Seguici su

Cerca nel sito

Omia Volley 88 Cisterna non ce l’ha fatta con il Pesaro

Il coach Droghei: "Aspettiamo con grande serenità di conoscere il nome del nostro prossimo avversario"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Aspettiamo con grande serenità di conoscere il nome del nostro prossimo avversario, consapevoli del fatto che siamo fieri di quanto abbiamo fatto finora”. William Droghei, coach dell’Omia Volley 88 Cisterna non nasconde il rammarico per il risultato della doppia sfida con il Pesaro ma guarda avanti alla seconda opportunità di giocarsi il passaggio in serie A2. “Pesaro ha dimostrato di essere una squadra ben organizzata, molto quadrata ed è riuscita a centrare la promozione dopo due partite molto combattute anche se purtroppo il risultato finale è stato negativo per noi – continua il coach – complimenti a loro per quanto hanno dimostrato sul campo ma ora voltiamo pagina e ci rimettiamo a lavorare come abbiamo fatto finora per centrare il nostro obiettivo”.

Come funziona questa fase dei play-off? Cisterna, che ha vinto il girone D del campionato di pallavolo femminile di serie B1, aspetterà la vincente degli scontri tra le seconde e terze classificate e dovrà sfidare una tra San Michele Firenze (che ha eliminato l’Arzano 3-0, 3-2) e il Palmi (che ha avuto la meglio del Perugia 3-2, 3-2). La squadra allenata da William Droghei avrà dalla sua il vantaggio del fattore campo: giocherà infatti sabato 6 giugno prossimo in casa e avrebbe anche l’opportunità di giocare a Cisterna l’eventuale bella. 

Più informazioni su