Seguici su

Cerca nel sito

Orto sociale: la nuova realtà

BucciaDiMela e I.c. Anzio 3 in collaborazione per nuove semine e raccolti

Più informazioni su

Il Faro on line – Con un ritardo imprevisto a causa di un Maltempo prolungato BucciaDiMela in collaborazione con l’I.c Anzio 3 ha iniziato in primavera le sue attività per valorizzare le aree inutilizzate della Scuola Collodi di Anzio attraverso la realizzazione di un orto Sociale/didattico cioè aperto alla Comunità e accessibile agli alunni e docenti. Si tratta di  un modello di Orto realizzato per la prima volta in italia: ovunque ci sono Orti, orti Sociali, Orti Didattici ma in nessun posto queste cose insieme! I volontari dell’associazione Bucciadimela  progettano e curano l’orto e  supportano il lavoro delle docenti che in autonomia , ma in totale sinergia, programmano e realizzano insieme agli alunni le prime attività.

Tutto questo garantisce continuità alla Scuola per la cura dell’Orto ed apre alla Comunità uno spazio, un Bene Comune,  che prima non era accessibile. BucciaDiMela ha, inoltre, unito i Fatti alle Promesse, raccogliendo i Fondi per restituire alla Scuola una importante areaprima inaccessibile, per la realizzazione di una Bonifica di urgenza dietro la Scuola dell’Infanzia.A questo proposito Alfio Bardolla, famoso Coach finanziario, autore italiano best-seller della finanza personale (Sperling & Kupfer), un VIP nel suo contesto, ha acceso un’asta tra i suoi corsisti, offrendo al più generoso  di poter pranzare con  lui.

Si è aggiudicata l’asta il corsista Remo Fiori, che ha messo a disposizione per il progetto 1400 euro ed ora grazie a questa originale iniziativa e alla risposta generosa che ne è conseguita, sono in corso valutazioni da parte di una Ditta, per avviare una bonifica efficace che possa rendere una parte dello spazio esterno della scuola, un ambiente ludico-educativo.Per combattere il degrado e per crescere insieme prendendosi cura della Scuola attivamente  per formare insieme Cittadini di Domani a cui potrai parlare serenamente di Ambiente e Sostenibilità, Siamo già in tanti, vieni anche Tu che facciamo prima!

Più informazioni su