Seguici su

Cerca nel sito

Alessandro Quartuccio, capogruppo di Forza Italia si dimette

Forza Italia resta il partito con più correnti interne

Più informazioni su

Il Faro on line – Ha protocollato le dimissioni dopo che si è reso conto che ormai che i componenti del movimento azzurro erano ognuno un “partito”, spesso per le loro diatribe interne è venuto a mancare il numero legale. Uno dei motivi che avrebbe spinto maggiormente Quartuccio a rassegnare le dimissioni questa mattina dopo il consiglio, il fatto che ancora una volta ha constatato che tutto è allo sbando e che sono tutti contro tutti compreso i consiglieri forzisti che dovrebbero seguire le sue direttive, purtroppo non è così.

Non è escluso neppure che le dimissioni siano dovute al fatto che il Sindaco non gli ha concesso una delega speciale ai trasporti più volte richiesta, oltre al fatto che lo stesso sindaco non avendo soldi ne ha stanziati pochi o niente per i trasporti. Ancora una volta da più parti giungono voci che i veri motivi sono soltanto di interessi di partito e di correnti.

Intanto la gente resta allo sbando e il paese nella desolazione più assoluta. Forza Italia resta il partito con più correnti da quella di Montesi, a quella di Acquarelli la cui nomina a presidente del consiglio ha creato malumori proprio tra i forzisti, Francesco Paolo Corso che con la nomina del suo referente in giunta l’assessore Raimondo Piselli e la nomina del Corso a presidente della commissione urbanistica monopolizza il settore in tutte le decisione, fatto che solleva molte critiche, non a caso la delibera per l’assegnazione provvisoria degli arenili è stata partorita dai due, delibera che non porterà a risoluzione ed accordo tra i balneari.

Quartuccio, ormai solo con Giordani con il quale fa gruppo non riuscendo ad espletare il proprio ruolo ha bene pensato di rassegnare irrevocabilmente le dimissioni da capogruppo.

Luigi Centore

Più informazioni su