Seguici su

Cerca nel sito

Mo.Bi.Di.. A Parco Leonardo va in scena il Live Emoticon Tour

L'evento conclusivo del progetto di prevenzione delle dipendenze patologiche si terrà il 6 giugno

Più informazioni su

Il Faro on line – Si terrà il 6 Giugno 2015 presso il Centro Commerciale Parco Leonardo il Live Emoticon Tour, evento conclusivo del progetto di prevenzione delle dipendenze patologiche realizzato dalla Cooperativa Mobi.Di. nelle scuole del Comune di Fiumicino.
Il progetto, finanziato dal Comune di Fiumicino è parte integrante degli interventi sulle dipendenze patologiche, con e senza sostanza, che la Cooperativa da quasi 20 anni porta avanti sul territorio. Le attività di prevenzione rappresentano il fulcro delle nostre attività, ed è per questo che ogni anno facciamo il possibile per coinvolgere il maggior numero di giovani delle scuole e del territorio. 

Il titolo del progetto si riferisce volutamente alle faccine utilizzate nel web e negli sms per comunicare uno stato d’animo, emblema delle dinamiche relazionali filtrate ed estremamente ermetiche che caratterizzano la comunicazione virtuale. Sms chat e social netwotk mediano di fatto il contatto con la realtà, indebolendo la rete sociale reale dell’individuo e relegandolo di fatto ad una socialità “solitaria”. Le attività proposte mirano a scoprire e sperimentare il significato reale della parola emozione attraverso la realizzazione di azioni di rinforzo dell’identità personale e del senso di appartenenza al gruppo, favorendo il consolidamento della dimensione sociale ed emotiva dei ragazzi, educandoli, contemporaneamente, al buon uso del tempo libero. 

All’interno del progetto sono stati realizzati 4 laboratori ognuno dei quali ha coinvolto in attività mirate gli studenti e genitori delle scuole medie inferiori e superiori del Comune di Fiumicino. Il percorso di informazione, formazione e sensibilizzazione ha visto la partecipazione attiva di 60 ragazzi (peer educator) che durante il percorso hanno sviluppato capacità e competenze specifiche utili alla realizzazione di iniziative rivolte ai propri compagni, produzione di materiali informativi, spettacoli teatrali, produzioni musicali e cortometraggi. Complessivamente sono stati coinvolti nell’intervento circa 1500 tra studenti e genitori.

Il progetto Live emoticon ha portato alla realizzazione di un blog gestito e curato dai partecipanti. Notevole è stata la partecipazione dei genitori nei percorsi di sostegno alla genitorialità, così come sorprendenti sono stati i risultati delle attività terapeutico-educative con i propri cani indirizzate agli studenti con maggiori difficoltà comunicative e di socializzazione. 

Più informazioni su