Seguici su

Cerca nel sito

Tirocinanti giustizia, Fi: “L’amministrazione preferisce essere sorda al grido d’aiuto”

Il Partito: "L'Enel dovrebbe comunque dare una risposta positiva. Venga incontro a questi lavoratori civitavecchiesi "

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il problema dei tirocinanti della giustizia rappresenta purtroppo una vicenda emblematica della crisi occupazionale del territorio”. E’ quanto si legge in un comunicato del Coordinamento di Forza Italia Civitavecchia.
“Si tratta di personale – prosegue il comunicato – che rappresenta peraltro un perno indispensabile per il corretto funzionamento della giustizia, che rischia di essere messo alla porta con un duplice danno causato da un’amministrazione che, per scelte ideologiche macchiate da un’ipocrisia di fondo, preferisce essere sorda ad un grido d’aiuto proveniente da una categoria di lavoratori che mettersi ad un tavolo a discutere del loro futuro perché considera l’attività produttiva che ne ha finora finanziato il tirocinio un nemico”.

“In tal senso, Forza Italia – continua il Partito –  ritiene che Enel dovrebbe comunque dare una risposta positiva alla richiesta che giunge da Civitavecchia, ignorando quindi l’atteggiamento irresponsabile degli attuali inquilini di Palazzo del Pincio”.

“Venga incontro quindi a questi lavoratori civitavecchiesi – conclude la nota – la cui continuità occupazionale viene messa a rischio sia dal governo locale che da quello centrale, gravemente assente nel riparare i malfunzionamenti di un settore chiave come quello della giustizia, e dimostri con un atto fortemente simbolico, oltre che concreto, che le attività produttive di un territorio hanno una funzione indispensabile nello sviluppo dello stesso, al di là di una classe politica che, è solo questione di tempo, finirà nel dimenticatoio”.

Più informazioni su