Seguici su

Cerca nel sito

Sporting club Gaeta campione d’Italia under 20

Il sindaco Mitrano e l'assessore Ridolfi esprimono soddisfazione: ""Un traguardo di assoluto prestigio che consente a Gaeta di brillare a livello nazionale"

Più informazioni su

Il Faro on line – La conquista del titolo tricolore della categoria Under 20 maschile da parte dello Sporting Club Gaeta 1970, avvenuta al termine del girone finale giocato a Conversano (Ba), costituisce un risultato storico per la città di Gaeta che mai prima era riuscita a fregiarsi di un titolo così prestigioso. Il Sindaco Cosmo Mitrano ha accolto la notizia con estrema soddisfazione ed orgoglio per un gruppo di ragazzi che ha onorato in maniera eccellente il blasone sportivo della città.
“Un traguardo di assoluto prestigio quello raggiunto dalla gloriosa società dello Sporting Club che ancora una volta consente a Gaeta di brillare a livello nazionale. Un successo fortemente voluto, e frutto di una oculata programmazione attraverso la quale tutte le componenti hanno profuso il massimo impegno in funzione dell’obbiettivo comune di gestire l’attività giovanile in maniera accurata e professionale” – afferma il Sindaco Mitrano. 

Il primo cittadino sottolinea che “questa non è una vittoria casuale, ma rappresenta il giusto coronamento ad una lungimirante politica societaria, ad un encomiabile lavoro tecnico svolto con competenza e professionalità ed all’impegno quotidiano di tutti i ragazzi della squadra”. E aggiunge che: “Un risultato di questa portata assume un valore doppio se si considera che lo Sporting Club è costretto, da diversi anni, a dover fare i conti con la precaria situazione logistica che non gli consente di poter disporre di un impianto funzionale dove potersi allenare con continuità e, soprattutto, dove poter giocare le gare ufficiali con il fondamentale apporto dei suoi tanti sostenitori: un handicap assolutamente penalizzante che, purtroppo, è stato forse sottovalutato o affrontato in maniera poco incisiva da parte delle istituzioni”.

“La nostra Amministrazione – conclude il sindaco Mitrano – ha inserito la realizzazione di un nuovo impianto nel suo programma di mandato e sta dando corso alle indispensabili procedure burocratiche iniziate già all’atto del suo insediamento e che si avviano, ormai, al loro completamento. L’impegno è massimo ed è finalizzato all’obbiettivo che auspichiamo di raggiungere al più presto per dare un doveroso e tangibile riscontro alle legittime aspettative delle società sportive di Gaeta e dello Sporting Club in particolare”.

Estremamente felice e soddisfatto è anche l’Assessore allo Sport Luigi Ridolfi: “La conquista di un titolo italiano rappresenta il massimo orgoglio per qualsiasi città, per cui l’impresa dei ragazzi dello Sporting Club costituisce per tutti una grandissima soddisfazione. È stata una vittoria fortemente voluta, giunta a coronamento di una stagione da assoluta protagonista da parte dello Sporting Club che ha sempre primeggiato sia nella fase regolare che nel girone finale. Una formazione giovanissima, composta per la quasi totalità da elementi locali, che ha avuto la fortuna di beneficiare della competenza e della professionalità di Paolo Bettini e Salvatore Onelli come tecnici responsabili”.

E spiega che: “Molti elementi fanno parte, nonostante la giovane età, del team della prima squadra che ha partecipato al massimo campionato nazionale di serie A e, tra questi, ci sono giocatori che già hanno vestito la casacca delle nazionali senior e di categoria come Aragona, Recchiuti, Pierluca Bettini ed Andrea Antetomaso”.

“Questo – commenta l’assessore Ridolfi – la dice lunga sulla validità dei programmi societari voluti dal Presidente Franco Antetomaso e dai suoi preziosi collaboratori che, in un periodo di congiunture sfavorevoli, ha saputo operare una scelta coraggiosa puntando sul proprio vivaio nell’ottica di un contenimento delle spese e di un maggiore attaccamento ai colori sociali». «Una scelta – conclude Ridolfi – che viene giustamente gratificata da questo importantissimo alloro tricolore e che, soprattutto, apre la strada ad un futuro più che mai interessante e potenzialmente in grado di regalare ulteriori prestigiosi successi”.

Più informazioni su