Seguici su

Cerca nel sito

Demanio marittimo, Fi: “Come richiesto dall’opposizione la giunta fa marcia indietro”

Il Consigliere Sbardella: "Chiedo a Zingaretti di prestare maggiore attenzione ai suggerimenti del Consiglio"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Come richiesto dall’opposizione la giunta regionale stralcia dalla proposta di legge sul demanio marittimo il comma 4 dell’art. 4, quello che avrebbe tolto ai comuni la possibilità di procedere con i piani di utilizzo degli arenili in attesa del futuro Pua regionale.” Lo dichiara il consigliere regionale Pietro Sbardella in merito alla discussione sulla legge 221/2013 ‘Disposizioni relative all’utilizzazione del demanio marittimo per finalità turistiche e ricreative’.

“Avevo manifestato – prosegue il consigliere – insieme a tutta l’opposizione, la mia contrarietà rispetto a una norma incomprensibile che avrebbe sottratto ai comuni l’unico strumento a loro disposizione per autorizzare concessioni pluriennali, in attesa dell’approvazione di un piano di utilizzo degli arenili regionale che non sappiamo ancora quando verrà adottato. Una proposta di buon senso che il presidente Zingaretti, come al solito poco incline a recepire i suggerimenti dell’opposizione, nel corso dell’ultima seduta si era rifiutato di accettare”.

“Prendo atto che oggi – conclude Sbardella – la giunta ha fatto marcia indietro e chiedo al presidente Zingaretti, assente dai lavori del consiglio, di prestare maggiore attenzione ai suggerimenti che arrivano dai consiglieri regionali, per evitare magari in futuro qualche brutta figura e inutili perdite di tempo.”

Più informazioni su