Seguici su

Cerca nel sito

Porto di Roma in Blu, chiusura in bellezza con il Gran Prix di Offshore

Primi classificati i francesi del team Kalou, un uomo e una donna uniti nello sport e anche nella vita. Gli italiani del team Tommy Offshore terzi classificati 

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ stata la coppia di francesi del team Kalou Racing a conquistare il podio più alto nella classifica generale della tappa di Ostia del Campionato Europeo di Offshore, che ha visto otto equipaggi sfidarsi a velocità impressionanti sul mare della Capitale. Il Gran Prix, svoltosi sul mare di Roma dal 4 al 7 giugno, nell’ambito della manifestazione ‘Porto di Roma in Blu’, ha tenuto con il fiato sospeso i tantissimi cittadini che hanno avuto l’occasione unica di vedere sfrecciare a ‘pochi’ metri (precisamente 300) dalle spiagge di Ostia i roboanti e potenti Offshore classe 3000 e alcuni 5000, che si sono esibiti in uno show dopo la gara dei 3000. 

Al secondo posto per la classe 3000 sul podio insieme al team Kalou Racing, composto da un uomo e donna, Caballero Pascal e Berthois Jessies, uniti nello sport e anche nella vita, un altro team francese, il Silver Wollf composto da Avril Guillaume e Barrat Regis. Il team Tommy Offshore ha reso onore all’Italia conquistando il terzo posto nella classifica generale, grazie al ‘manico’ di Roberto Lo Piano e Fabio Rasi.

Per la cronaca, per quanto riguarda la gara di domenica 7 giugno, la seconda per la tappa di Ostia, i primi due posti del podio sono stati presidiati sempre dai francesi: primo il team Kalou Racing, secondo Silver Wollf e terzo il team Sorbino, pilotato dai fratelli Diego e Ettore Testa. L’Offshore tornerà sul territorio del litorale romano, precisamente a Fiumicino, tra poche settimane per l’inizio del campionato italiano.

Con la premiazione finale del Gran Prix di Ostia si è conclusa anche la manifestazione dedicata al mondo del mare, Porto di Roma in Blu, organizzata da Corrado Rizzardi e Alessandro Gioia di Blu Roma Srl, che ha ospitato coinvolgenti e importanti eventi sportivi e aggregativi presso il Porto turistico di Roma a Ostia. Grazie all’associazione culturale Cosmophonies ogni sera è stata animata da spettacoli gratuiti di cabaret, musica del vivo, dj set (con Fabian), sfilate dedicate al riciclo e al rispetto ambientale (Ass. Bdc eventi) e concorsi di bellezza, come ‘Miss Intimo’.

Insomma un programma che ha permesso a lidensi e romani, oltre che alle famiglie degli sportivi intervenuti da tutta Italia e oltre – dapprima per partecipare a ‘The Big Red 2015’ (contest di pesca sportiva al tonno rosso con tecnica no kill) e poi per gareggiare nel Gran Prix di Offshore – di vivere il Porto di Roma con una nuova veste. Nel Villaggio nautico di Porto di Roma in Blu importanti brand della nautica e della pesca sportiva oltre ad altri sponsor extra settore che hanno voluto comunque approfittare della splendida location del Porto turistico di Roma per mostrare novità e diffondere il proprio marchio sul territorio.

Gli organizzatori Rizzardi e Gioia hanno spiegato: “Ringraziamo il Porto turistico di Roma e tutti coloro che hanno portato al successo questa prima edizione della manifestazione, che si propone di portare il mare di Roma all’attenzione di tutti, con l’intento di rilanciare la nautica e il suo indotto e promuovere il rispetto e la tutela del mondo marino. The Big Red, il contest di pesca al tonno rosso ‘no kill’, ha avuto un grandissimo successo in questa seconda edizione compresa in Porto di Roma in Blu… ben 48 equipaggi professionisti hanno partecipato e hanno potuto constatare la riuscita dell’organizzazione delle gare, divertendosi e svolgendo in sicurezza il proprio sport preferito.

Inoltre ringraziamo l’Unione Internazionale motonautica (Uim) per l’Offshore, e poi naturalmente i partner e gli sponsor dell’evento, come Honda (Honda Marine, Auto e Moto), Markagain, Raymarine, Alutecnos, Di Virgilio & partners, Riz Cafè, Tommy Racing Team, Adland, Mares subacquea, Soleo, Damar, Sea Game, Cantieri Rizzardi, Marine Business, Stile e tradizione, Lowrance, Le Creuset, Ass. BDC Eventi, Custodia Service, B Sail, Roma Brokerage & Consulting, Artico, Italo Busi, Euronics, Danimar (Azimut Benetti) e il Charity Partner di Porto di Roma in Blu ‘Operation Smile’(che ha partecipato anche alla Vip Edition di The Big Red 2015 con i suoi testimonial Ghione e Masciarelli). E ancora un ringraziamento particolare alla Lega Navale di Ostia e alla Guardia Costiera, oltre che a tutte le forze dell’ordine che hanno garantito la sicurezza e la serenità nello svolgimento della manifestazione, accogliendo gli avventori con un sorriso e infinita gentilezza.

Infine un grazie sentito ai nostri media partner OstiaTv.it, NonsolomareTv.it e Radio Crik Crok che hanno permesso di seguire ogni aspetto del Festival del mare a chi non è potuto intervenire direttamente. Vi aspettiamo il prossimo anno con Porto di Roma in Blu seconda edizione!”. 

Più informazioni su