Seguici su

Cerca nel sito

Usa, ergastolani scappano dalla prigione

Il Faro on line - Due pericolosi ergastolani, nei giorni scorsi, sono riusciti ad evadere da Clinton Correctional Facility una struttura di massima sicurezza di Dannemora. Ad aiutarli, secondo la polizia locale, Joyce Mitchell, un'impiegata di 51 anni. L’accusa è di aver fornito "assistenza materiale" ai due, Richard Matt e David Sweat, evasi dal carcere situato nel nord dello Stato di New York. La logo fuga è avvenuta nel modo più classico: dopo aver scavato un buco nel muro sono riusciti a scappare attraverso una condotta.

Non solo, per la donna, che lavora nella sartoria della prigione, è scattata anche l’accusa di "contrabbando" in quanto avrebbe procurato ai due evasori gli attrezzi necessari a fare il buco nel muro. Nel caso in cui le prove e il tribunale inchiodassero la donna rischierebbe fino a otto anni di carcere.

Sweat, 34 anni, stava scontando una condanna all'ergastolo per aver ucciso un vice sceriffo, mentre Matt di 48 anni, era stato condannato al carcere a vita - senza possibilità di chiedere la libertà vigilata prima di aver scontato 25 anni di prigione - con le accuse di omicidio, rapimento e rapina.
Daniela Pozone

Più informazioni su

Più informazioni su