Seguici su

Cerca nel sito

In Sala Ruspoli, “L’Odissea del Debito: le crisi finanziarie in Grecia dal 1821 a oggi”

Pascucci: "Occasione per discutere insieme ai due autori sulle vicende economiche e politiche di una nazione che stanno interessando un intero continente"

Più informazioni su

Il Faro on line – Sarà presentato lunedì 15 giugno alle ore 18.00 a Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria a Cerveteri il libro di Alessandro Albanese Ginammi e dal Cittadino ceretano Giampaolo Conte, “L’Odissea del Debito: le crisi finanziarie in Grecia dal 1821 a oggi”. “La drammatica situazione della Grecia è uno degli argomenti che negli ultimi mesi sta caratterizzando maggiormente la cronaca internazionale e l’agenda dei massimi leader dell’Unione Europea. Invito tutta la Cittadinanza a partecipare alla presentazione di questo libro, scritto tra l’altro da un nostro concittadino. Sarà occasione per conoscere un libro estremamente interessante e per discutere insieme ai due autori sulle vicende economiche e politiche di una nazione che stanno interessando un intero continente” – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri.

“I problemi finanziari sono stati una caratteristica costante nella storia della Grecia moderna – spiegano gli autori del libro – le scelte politiche sbagliate operate dalla classe dirigente e la spregiudicatezza finanziaria delle grandi banche d’affari e degli istituti di credito internazionali che le hanno sostenute, hanno ripetutamente messo in difficoltà l’economia greca. Attraverso la storia economica della nazione ellenica, in questo libro spiegheremo le cause e le conseguenze delle crisi finanziarie della fine del XIX e del XXI secolo. Un’ampia documentazione storica ci permetterà di illustrare a tutti i presenti la lunga storia economica e finanziaria della Grecia, caratterizzata da numerosi periodi di crisi ed instabilità”.

Entrambi laureati in Storia e Società presso l’Università degli Studi Roma 3, Alessandro Albanese Ginammi e Giampaolo Conte, sono tra i più apprezzati studiosi nel campo della politica internazionale, storia economica e storia dell’integrazione europea. Attualmente svolgono attività di ricerca all’interno del Laboratorio Italiano di Storia Economica”.

Più informazioni su