Seguici su

Cerca nel sito

L’ex assessore all’urbanistica Romolo De Paolis non ci sta

Nell'ufficio condono c'è un solo impiegato, le pratiche si accumulano... ma non quelle che potrebbero portare nuove finanze

Più informazioni su

Il Faro on line – Non si è fatta attendere la risposta dell’ex assessore all’urbanistica Romolo De Paolis, in merito ad un articolo apparso su diversi giornali locali le cui dichiarazioni rilasciate dall’attuale assessore, il pometino Raimondo Piselli, che dichiara di aver risolto i problemi urbanistici di Ardea. Cosa questa ritenuta dall’ex assessore infondata in quanto le attività per portare a risoluzione i problemi quale il completamento per il rilascio delle pratiche di condono edilizio, ufficio nel quale a tutt’oggi lavora un solo tecnico, tutto è rimasto fermo a quando una precedente associazione di tecnici esterni hanno lasciato per fine contratto.

Dove sono le tanto paventate 7.000 pratiche di condono che dovrebbero portare soldi? A tutt’oggi sono entrati soltanto quei soldi delle pratiche evase dall’unico tecnico del comunale e poi l’assessore dovrebbe sapere che le pratiche ancora inevase sono circa 15.000. Se fossero state evase le 7.000 pratiche forse avremmo meno problemi finanziari, la proposta dell’assessore Piselli, non è ancora stata presa in esame per mancanza di fondi.
Nessuna miglioria per quanto riguarda il piano di utilizzo arenile, anzi va detto che resta ad oggi tanto chiacchierata la delibera per l’assegnazione degli spazi di arenile libero solo confusione ed  ha già avuto un rinvio e a tutt’oggi non si sa come andrà a finire.

Del resto è impensabile gestire l’arenile demaniale come riportato nella delibera da lui proposta, tanto è vero che sono arrivate appena una ventina di richieste. Un assessore, Piselli che cerca sempre di scaricare le responsabilità proprie su altri, mentre si accaparra meriti non suoi specialmente per il lavoro pianificato dall’assessore De Paolis.

E che dire poi dei nuclei abusivi? L’assessore ancora una volta si appropria delle fatiche altrui, l’iter per la risoluzione della Banditella malgrado le mie dimissioni, dice De Paolis, date per volontà del gruppo politico, è bene suggerisce De Paolis, che Piselli continui a seguire l’iter per la risoluzione. “Cerchi l’assessore Piselli di sollecitare in Regione il lavoro da me iniziato per la risoluzione dei nuclei abusivi e portato all’esame della commissione regionale, la risoluzione dei nuclei stessi, è di tale necessità per i cittadini e per rilanciare buona parte dell’economia edilizia che porterebbe si in questo caso soldi nelle casse comunali e occupazione”.

Ricorda De Paolis all’assessore Piselli, riportando una citazione del gruppo grillino di Ardea che gli ha scritto: “Anziché pensare a come amministra la sua Pomezia il sindaco Fucci, pensi a guadagnarsi lo stipendio che gli pagano i cittadini di Ardea, e per guadagnarselo   basterebbe che completasse il lavoro da me iniziato e portato in dirittura d’arrivo, anziché pensare di fare un tirocinio di assessore ad Ardea per poi proporsi ancora una volta candidato a sindaco a Pomezia, se pur credo che dopo lo scandalo che ha travolto il suo referente romano Luca Gramazio ha poche possibilità di diventare primo cittadino pometino”.

Luigi Centore

Più informazioni su