Seguici su

Cerca nel sito

Differenziata, fioccano i verbali per i trasgressori

La videosorveglianza ha dimostrato di essere un'ottima alleata nello smascherare i trasgressori

Più informazioni su

Il Faro on line – “Grazie alla videosorveglianza siamo riusciti a cogliere sul fatto alcuni cittadini che abbandonavano i rifiuti invece di fare la raccolta differenziata che dalla fine di maggio e’ estesa su tutto il territorio comunale”. Cosi’ il delegato all’igiene urbana Claudio Lupi ha commentato i circa trenta verbali elevati nell’ultima settimana dalla Polizia Locale a cittadini hanno lasciato i rifiuti domestici per strada.

“Nella maggior parte dei casi si è trattato di commercianti – ha proseguito Lupi –  ma il fatto più eclatante è che quello accaduto domenica scorsa quando le telecamere hanno permesso alla Polizia Locale di cogliere in flagranza il titolare di uno stabilimento balneare del litorale romano arrivato fino a Ladispoli per scaricare nella mini isola ecologica di Palo numerosi sacchi di spazzatura”.

“È stato multato di 500 euro oltre ad essere stato denunciato per inquinamento ambientale – ha proseguito Lupi -. Dai dati in nostro possesso possiamo affermare che i cittadini che non aderiscono al porta a porta sono una percentuale molto esigua. Abbandonare i rifiuti domestici oltre ad essere un gesto di grande inciviltà è  perseguito amministrativamente attraverso le multe e anche penalmente.

Dall’entrata in vigore della differenziata sono state realizzate anche  due mini isole ecologiche, video sorvegliate alle uscite della città, che sono aperte il sabato e la domenica dalle 15 alle 20. Questo per permettere agli utenti che hanno la seconda casa e che vengono solo nel fine settimana di poter conferire il rifiuto differenziato prima di lasciare la città”.

“Gli altri utenti – ha concluso Lupi – che non hanno questa necessità non possono conferire nelle mini isole ecologiche ma devono usufruire del normale servizio a domicilio o dell’isola ecologica di via degli Aironi”.

Più informazioni su