Seguici su

Cerca nel sito

Rifiuti, Santori: “28 mesi di nulla, chiarezza sul capping di Malagrotta”

Il Consigliere regionale: "Il duo Zingaretti - Civita deve capire che la salute dei cittadini è importante"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Adducendo ad un disguido, l’assessore regionale ai Rifiuti Civita ci ha messo esattamente 18 mesi per trasmettere una non risposta ad una mia interrogazione nella quale chiedevo chiarezza sulla questione del capping di Malagrotta. Su questo tema, anche il Presidente Zingaretti nel recente passato aveva rilasciato delle dichiarazioni molto preoccupanti su presunti fondi regionali per la costruzione di un parco. I cittadini della Valle Galeria attendono ancora, dopo troppi mesi, risposte concrete e necessitano di essere tutelati, visti i recenti trascorsi sul coinvolgimento del tema dei rifiuti anche all’interno di Mafia Capitale” – lo dichiara il consigliere regionale Santori. 

“La questione del ripristino ambientale – prosegue Santori – della dovuta bonifica, degli odori nauseabondi, l’ipotesi dell’ecodistretto di Ponte Malnome, sembrano però non interessare questa Amministrazione regionale che continua a subire l’emergenza senza uno straccio di programmazione. Si naviga a vista e molti comuni del Lazio sono preoccupati per l’incapacità del duo Zingaretti-Civita di rispondere a quesiti fondamentali per il benessere e la tutela ambientale dei territori”.  

“Di certo possono anche esserci dei disguidi nel rispondere alle interrogazioni, peraltro alcune giacciono addirittura da oltre 8 mesi, ma- si conclude nella nota – il vero problema sono le mancate risposte ai cittadini fortemente delusi dall’insipienza della maggioranza che dura da 28 mesi su questo e su altri temi come la sanità e i trasporti”.

Più informazioni su