Seguici su

Cerca nel sito

Focene, incontro tra l’Amministrazione e il Nuovo Comitato Cittadino

L'assessore: “Voglio regalare a Focene una piazza. La località cambierà volto"

Più informazioni su

Il Faro on line – Riqualificazione, migliorie alla viabilità, pista ciclabile, piazza, servizi. Tutto questo è uscito dal proficuo incontro avuto tra il “Nuovo Comitato Cittadino Focene” e l’amministrazione comunale nella giornata di ieri. L’associazione è stata rappresentata per l’occasione dal presidente Ambra Camillo, dal vicepresidente Manlio Introno e dai membri del direttivo Emilio Sciesa, Emiliano Ceccarelli e Francesco Camillo, mentre per il Comune al tavolo hanno partecipato l’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Caroccia, l’assessore all’Urbanistica Ezio Di Genesio Pagliuca e il funzionario tecnico Giovanni Pazzaglia.  

Dai progetti presentati, Focene è pronta a mettere le ali. Il primo passo sarà la riqualificazione di via dei Nautili, strada ad alta frequentazione nella zona sud della località. I lavori partiranno subito dopo l’estate e comprenderanno: il rifacimento dei marciapiedi e l’allargamento di quelli attuali, con la realizzazione di un percorso ciclo-pedonale; una nuova illuminazione pubblica; saranno interrati i cavi volanti della Telecom; sarà rifatta l’intera sede stradale, saranno realizzati nuovi pozzetti drenanti in tutto il percorso e dossi per rallentare le vetture. L’opera farà solo da apripista, visto che è intenzione dell’amministrazione fare la stessa cosa per le altre strade della zona (via dei Polpi, via delle Patelle, via delle Pinne). La prossima estate via dei Nautili sarà completamente nuova e la zona di “Pianabella” avrà una immagine accogliente.  Per quanto riguarda la viabilità, sempre nella zona sud, è stata accolta la richiesta del Comitato di togliere il senso all’inglese su via delle Came.

A breve sarà apportata questa modifica che darà più respiro al traffico veicolare. Tra qualche giorno, invece, sarà inaugurata la pista ciclabile lungo via Coccia di Morto. E Focene sarà collegata ad essa all’altezza di via Consorzio Focense, dove verrà costruito un ponticello di legno. Lì è prevista la realizzazione di una rotatoria, che fungerà sia come deterrente per l’alta velocità sia da congiunzione tra la pista ciclabile e l’abitato di Focene. Il secondo step sul quale l’amministrazione sta lavorando prevede il proseguimento verso Fregene servendosi della strada bianca che si trova all’interno dell’Oasi di Macchiagrande a cui si accederà dallo storico ponticello di via delle Acque Basse che verrà ricostruito. Nelle ore notturne il percorso verrò chiuso.

Ma le novità non si fermano qui: chi non ha più gambe per arrivare a Fregene può tornare a Focene utilizzando il percorso che si snoderà fino al “Fortino”, all’incrocio tra via delle Acque Basse e viale di Focene.  Durante l’incontro all’assessore Angelo Caroccia è nata una idea che potrebbe dare una svolta alla socializzazione dei residenti: la realizzazione di una piazza. Subito i membri del Comitato hanno appoggiato questa proposta e si sono detti pronti a collaborare con l’amministrazione per individuare la giusta collocazione. In più sono in dirittura d’arrivo gli iter per la realizzazione dei nuovi comparti che non solo andranno ad abbellire la località, ma daranno importanti servizi per tutta la collettività, come ad esempio il centro anziani.

“Siamo soddisfatti dall’incontro, ringraziamo gli Assessori Caroccia e Di Genesio Pagliuca e il tecnico Pazzaglia – dice Ambra Camillo, presidente del “Nuovo Comitato Cittadino Focene” – I progetti mostrati mirano a dare un volto nuovo a tutta Focene, adesso aspettiamo solo di vedere gradualmente la località cambiare”.

Più informazioni su