Seguici su

Cerca nel sito

Porto, contenzioso ormeggiatori

Il Sindaco Bruschini: "Il Consiglio di Stato ristabilisce la correttezza dei nostri atti"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La sentenza del Consiglio di Stato, che ribalta quella del Tar sugli ormeggiatori, ristabilisce la correttezza degli atti adottati dalla Capo d’Anzio e dal Comune rispetto alla procedura per dare il via ai lavori per il nuovo Porto di Anzio. Ribadisco che ai sensi dell’art.17 della concessione demaniale, all’atto della consegna delle aree, tutte le concessioni e licenze attualmente esistenti al Porto di Anzio cessano di avere validità” – lo dichiara il Sindaco di Anzio.

“Siamo comunque a disposizione degli ormeggiatori – prosegue il Sindaco – per una soluzione condivisa, che sia in linea con le proposte che erano state fatte nei mesi scorsi. È sotto gli occhi di tutti che -da quando abbiamo ormeggiato lungo via Porto Innocenziano imbarcazioni da diporto, Anzio sta tornando ad essere baricentrica nell’ambito della nautica e personaggi di livello internazionale stanno tornando a scegliere la nostra città per attraccare.
Anzio deve riprendersi il posto che è suo di diritto nell’ambito della nautica e dell’ormeggio delle più importanti barche da diporto del Mediterraneo. Il bando di gara europeo per la realizzazione del porto è pronto ed è nostra intenzione pubblicarlo al più presto”.

Più informazioni su