Seguici su

Cerca nel sito

Consorzio Axa, bilancio approvato a larghissima maggioranza

Giandinoto: "Le richieste dei consorziati e la bagarre che ne è scaturita, non hanno avuto alcun peso sul voto finale"

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’Assemblea Generale del Consorzio Axa, che si è tenuta sabato 20, si è conclusa con l’approvazione del bilancio a larghissima maggioranza da parte dei consorziati presenti di persona (circa il 5% del totale dei residenti) o per delega (10%). Percentuali che potrebbero sembrare da disinteresse generale, ma che comunque rientrano nella consuetudine del Consorzio Axa” – è quanto si legge in un comunicato di Maurizio Giandinoto, consigliere delegato alla comunicazione del Consorzio Axa.

“Dopo l’esposizione delle cifre del bilancio – dichiara Giandinoto – e le esaurienti delucidazioni del Presidente del Consorzio, Donato Castellucci, e del Presidente del collegio dei Revisori, Vincenzo Rappoli, a movimentare la mattinata come sempre ci hanno pensato alcuni consorziati, che hanno approfittato del’occasione assembleare per esporre dubbi, problemi e richieste”.

“Una richiesta, in particolare – prosegue il Consigliere – il con quella di conoscere nomi e cifre dei consorziati morosi, ventilando tra le righe il sospetto che il CdA fosse troppo tollerante nella riscossione, ha suscitato l’indignata protesta dei vertici consortili, a cominciare dal Presidente Castellucci, che ha ripetutamente, quanto inutilmente, tentato di far capire al consorziato l’impossibilità di divulgare la lista di chi è in arretrato con i pagamenti per evidenti motivi imposti dal Garante della privacy”.

“La bagarre che ne è uscita fuori – conclude Giandinoto – comunque, non ha avuto alcun peso sul voto finale, che ha promosso a stragrande maggioranza il bilancio, e quindi l’operato del CdA.

Più informazioni su