Seguici su

Cerca nel sito

Controllo del territorio, brillante operazione della squadra commercio della polizia municipale

L’operazione rientra nelle direttive impartite dal sindaco Di Fiori per contrastare l’abusivismo commerciale

Più informazioni su

Il Faro on line – Brillante operazione della squadra commercio della polizia municipale, che questa mattina hanno individuato alcuni stranieri, i quali alla vista degli agenti hanno abbandonato sulla spiaggia le chincaglierie che cercavano di vendere, mentre un altro, che stava vendendo fette di porchetta ha preso la merce ed abbandonato il banchetto sul quale l’affettava. I due si davano precipitosamente alla fuga tra i bagnanti.

A nulla sono valse le ricerche da parte degli agenti, tutta la merce è stata  portata al comando della municipale nella frazione di Tor San Lorenzo. L’operazione rientra nelle direttive impartite dal sindaco Di Fiori per contrastare l’abusivismo commerciale nel territorio specialmente a seguito dei tanti reclami dei commercianti del litorale sia di lungomare degli Ardeatini che di Tor San Lorenzo, alcuni dei quali anche consiglieri comunali.

I controlli continueranno per tutto il periodo estivo cercando di debellare abusi commerciali sul territorio  sia dell’entro terra che sull’arenile rutulo, dove oltretutto vengono vendute non soltanto chincaglierie e vestiario falsificato, ma addirittura anche cibarie quali dolci alla crema mal conservati, granatine, granturco con una spalmata di maionese ed altre creme sempre mal conservate.

Di queste operazioni la squadra commercio durante l’anno ne esegue parecchie per mantenere Ardea nella legalità commerciale, spesso vengono sequestrati interi camion di frutta, tuberi e merce varia,vendite  che avvengono stazionano con i camion lungo le strade del paese senza tra l’altro avere certificati di provenienza della merce.

Inoltre la squadra antiabusivismo commerciale eleva contravvenzioni di 5.000 € per ogni commerciante abusivo, soldi che finiscono nelle esigue casse comunali. Molti sono stati i bagnati che si sono complimentati con gli agenti operanti ed il loro comandante per l’alta professionalità e discrezione dimostrata durante l’operazione.

Luigi Centore

Più informazioni su