Seguici su

Cerca nel sito

Tutta l’arte del territorio nella lunga Notte Bianca

Suoni, sensazioni e arte nella notte della perla del tirreno

Più informazioni su

Il Faro on line – Si avvicina l’evento più atteso dell’estate sperlongana targato ancora una volta Suoni e Motivi, la prima edizione della notte bianca che si terra’ il prossimo 26 giugno. Tra i numerosissimi eventi presenti, street art, musica, mercatini, giochi, non potevano mancare le mostre d’arte. La Torre Truglia ospitera’ infatti a partire dalle 21:30 una Mostra di Pittura intitolata “Dall’Iperrealismo al Realismo” a cura di Osvaldo Sabene e una esposizione di Scultura intitolata “Miti Contemporanei” a cura di Roberto Scalingi, che vedranno impegnati i locali sino a Domenica 28 Giugno. Nell’ex Chiesa Sactae Mariae Speloncae sarà possibile apprezzare dalle 21:00 (e sempre fino a Domenica 28 Giugno) una personale di Pittura Iperrealista a cura di Riccardo Evangelisti. Osvaldo Sabene vive ed opera a Roma.

Negli Anni 70 arricchisce la propria tecnica pittorica con Lino Tardia e gli studi di altri artisti di via Margutta e nel 1983 si diploma all’accademia di belle arti di Roma. Per oltre dieci anni insegna in un istituto regionale decorazione murale. Successivamente avrà numerose esperienze di decorazione a livello nazionale anche su grandi superfici come ville e chiese. A metà degli Anni 90 la sua pittura si rivolge verso il realismo americano Un Hopper romano lo definisce il critico Biagioni Gazzoli nel 1997. Il fotorealismo é l’approdo naturale della sua continua evoluzione. Riccardo Evangelisti risiede e lavora a Frosinone. Cresciuto da sempre a contatto col mondo dell’arte, grazie al padre gallerista conosce artisti che lo stimolano nella ricerca di forme e tecniche nuove. Con il passare degli anni perfeziona lo stile, predilige quale soggetto la vita silente, dipingendo le sue opere con grandi contrasti di luce ed ombra. Determinante è l’incontro con il maestro Luciano Ventrone, che lo avvicina alla tecnica dell’iperrealismo.

Nel 1996 è invitato alla XII Quadriennale Ultime Generazioni Palazzo delle Esposizioni di Roma. Attualmente le sue opere sono presenti in molte Gallerie e Collezioni Italiane ed Estere. La caratteristica di Evangelisti è la restituzione al primo colpo d’occhio della reale esibizione del soggetto, che intatto nella sua essenza cattura lo spettatore, lo coinvolge ad una più attenta ricerca, rivelandosi in un universo fatto di dettagli infinitamente piccoli, a molti invisibile, per tanti altri completamente inesistente.Roberto Scalingi è un giovane architetto e artista di origini sperlongane. Nel 2013 è a Madrid per perfezionare la sua formazione tecnica ed artistica, presso lo Studio dell’architetto Andrès Perea Ortega e l’Atelier dell’artista Jolanda Blanco. Di ritorno in Italia vince a Pietrelcina nella sezione Scultura il Premio Internazionale Iside 2014 e viene, in seguito, selezionato per curare la direzione artistica dell’edizione 2015, che si terrà a Benevento nel mese di settembre. Da alcuni mesi collabora con lo scultore Massimiliano Giara a Roma.

Attualmente vive e lavora a Fondi. Accanto alla pura progettazione di spazi ed arredi personalizzati, crea materici su tela e sculture in terracotta policroma, appositamente concepiti per co-abitare gli spazi progettati, perseguendo il sogno di restituire all’architettura quella sua originaria valenza estetica capace di suscitare emozioni. Le opere della collezione “Miti Contemporanei”, racchiuse in forme essenziali e superfici scabre, ritraggono sirene, danzatrici arcaiche ed altre figure leggendarie che, sospese in una immobilità enigmatica, stanno lì di guardia al confine tra reale e immaginario, pietrificate nell’atto di svelare l’anima segreta del mondo. Gli eventi in programma per la notte bianca sono qui completamente riportati, tra musica, giochi, arte e divertimento. Dal tramonto all’alba. A dare risalto alla manifestazione sarà anche Radio Spazio Blu, radio ufficiale della Notte Bianca di Sperlonga. 

Più informazioni su