Seguici su

Cerca nel sito

Follaro d’Oro 2015: cerimonia di consegna

Grandi Vele: 13° edizione per la manifestazione che richiama imbarcazioni a vela italiane e straniere da tutto il mediterraneo

Più informazioni su

Il Faro on line – Il riconoscimento prende spunto dalla Gaeta dell’XI secolo, che godendo di ampia autonomia amministrativa aveva la potesta’ di battere moneta. In tale periodo storico molto importante per Gaeta, allora fiorente citta’ marinara, i gaetani utilizzavano i follari per il fiorente commercio locale che cresceva sempre piu’. Per tale ragione, il Follaro e’ stato individuato come Simbolo della Città del Golfo.

Tra i premi conferiti annualmente in occasione di ‘Grandi Vele a Gaeta’ il più prestigioso, offerto dal Comune di Gaeta, è rappresentato dal Follaro d’Oro, che ha visto nelle passate edizioni premiare Campioni dello sport – Daniele Masala (Pentatlon Moderno), Sandro Cuomo (Spada), Agostino Abbagnale (Canottaggio), Patrizio Oliva (Pugilato), Antonio Rossi (Kayak) e Michele Maffei (Sciabola) – e Campioni nella vita – Direzione dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma – Quest’anno, l’amministrazione comunale di Gaeta, rappresentata nell’occasione della premiazione dal vice Sindaco Cristian Leccese, e l’organizzazione della manifestazione velica, rappresentata dal presidente della Lega Navale Italiana sezione di Gaeta dott. Giacomo Bonelli, hanno voluto conferire l’importante riconoscimento alla Direzione marittima del Lazio.

A ricevere il premio, alla presenza delle massime autorità civili e militari locali, il Direttore marittimo del Lazio, Contrammiraglio Giuseppe Tarzia. Il premio è stato assegnato alla Direzione Marittima del Lazio, in occasione del 150° anniversario della fondazione del Corpo delle Capitanerie di porto, per l’attività svolta,  attraverso le sue articolazioni territoriali,  a tutela della legalità e della sicurezza, nella meritoria e quotidiana opera di salvaguardia della vita umana in mare, protezione dell’ambiente marino e delle risorse ittiche a vantaggio della collettività tutta e dello sviluppo economico del territorio.

L’ammiraglio Tarzia ringraziando i presenti per il prestigioso riconoscimento ricevuto, ha sottolineato l’importanza delle diverse professionalità che sul territorio, ognuna nel proprio settore, contribuiscono a fare sistema per lo sviluppo dell’Economia del mare.

Più informazioni su