Seguici su

Cerca nel sito

Cgil e Fiom: “Soluzioni alternative per evitare il fallimento della Privilege Yard”

Richiesto un incontro urgente presso i soggetti istituzionali interessati

Più informazioni su

Il Faro on line – “Nel ricordare come da oltre un anno e mezzo hanno sostenuto, in tutti i tavoli istituzionali nei quali sono state coinvolte, l’ineluttabilita’ di tale epilogo, hanno chiesto un urgente incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico, nel quale coinvolgere anche gli altri soggetti istituzionali interessati: Regione Lazio; Autorita’ Portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta; Amministrazione comunale di Civitavecchia. Nella richiesta di convocazione hanno posto la necessità di operare definendo rapidamente soluzioni alternative finalizzate ad evitare il fallimento anche delle ditte appaltatrici coinvolte” – lo dichiarano Cgil e Fiom di Civitavecchia. 

“La perdita di oltre duecento posti di lavoro ed il rischio che la nave incompleta resti a lungo un monumento a futura memoria posto nell’area del Porto di Civitavecchia – proseguono i referenti dei sindacati – Cgil e Fiom, al fine di illustrare una compiuta analisi sulla vicenda Privilege ed avanzare proposte per una positiva soluzione dei temi connessi al lavoro, convocano una Conferenza Stampa per il giorno mercoledì 1 luglio, dalle ore 15,30 alle ore 16,30, presso la sede CGIL di Civitavecchia in V. P. Togliatti, 7”.

Più informazioni su