Seguici su

Cerca nel sito

Furti di rame hanno provocato il prosciugamento del laghetto di Villa Guglielmi 

L'assessore Cini: "Intervento immediato per ripristinare il funzionamento del sistema di pompaggio"  

Più informazioni su

Il Faro on line – “A seguito del furto di circa 300 metri di tubi e cavi di rame che portano la corrente elettrica alla stazione di pompaggio del laghetto di Villa Guglielmi a Fiumicino, il livello delle acque del piccolo bacino si e’ notevolmente abbassato” – lo dichiara l’Assessore all’Ambiente del Comune di Fiumicino, Roberto Cini.

“Per ripristinare il regolare funzionamento del sistema di pompaggio – conclude Cini – una squadra di tecnici dei Lavori Pubblici inviata dall’assessore Caroccia che ringrazio per la collaborazione, sta intervenendo proprio in queste ore per verificare che i furti e le manomissioni non abbiano pregiudicato il funzionamento dell’impianto.
Non appena saremo riusciti a controllarne il corretto funzionamento, si procederà ad alimentare la stazione di pompaggio attraverso un gruppo elettrogeno.
Nel frattempo una ditta incaricata dall’ufficio ambiente ha già ordinato i nuovi cavi per ripristinare nel minor tempo possibile la situazione”.

Più informazioni su