Seguici su

Cerca nel sito

Controlli straordinari, 10 persone arrestate nel week-end

L'operazione ha interessato Ostia, Fiumicino e il centro commerciale Parco leonardo

Più informazioni su

Il Faro on line – La scorsa mattinata, i Carabinieri della Stazione di Ostia, sulla spiaggia dello stabilimento balneare della “Lega Navale di Ostia”, hanno arrestato per furto un 20enne gambiano, ospite del centro accoglienza per richiedenti asilo di Tivoli, mentre rubava un portafoglio di un bagnante. Gli stessi Carabinieri hanno poi arrestato un pregiudicato 47enne lidense, l’uomo aveva a suo carico un provvedimento di cattura per reati contro il patrimonio, è stato condotto nel carcere romano di Rebibbia dove sconterà la pena di 2 anni e 6 mesi di reclusione. Nel tardo pomeriggio invece, sempre ad Ostia, i militari hanno arrestato un pregiudicato romeno di 26 anni con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.
L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, sotto influenza alcolica, è stato controllato di fronte alla stazione metropolitana “Lido Centro” poiché stava litigando animatamente con un connazionale; accompagnato in caserma, ha immotivatamente aggredito i militari, spintonandoli e tentando di colpirli con pugni.

I Carabinieri della Stazione di Acilia, durante dei controlli a persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari, hanno arrestato un 45enne algerino e un 29enne romano, perché non sono stati trovati nelle rispettive abitazioni dove stavano scontando la loro pena.  

A Ponte Galeria, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ostia hanno arrestato tre cittadini romeni di età compresa tra  36 e 44 anni, in Italia senza fissa dimora.
I tre, in evidente stato di ubriachezza, dopo aver danneggiato una sedia e minacciato con un coltello il gestore di un circolo privato in via Ciro Trabalsa, nel tentativo di sottrarsi all’identificazione, hanno opposto una ferma resistenza nei confronti dei militari. Per loro sono scattate le manette con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

In via Vistola a Fiumicino, i Carabinieri della locale Stazione hanno rintracciato e arrestato un uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine, del luogo, che aveva a suo carico un provvedimento di cattura emesso dal Tribunale di Civitavecchia, per reati contro il patrimonio e condannato ad espiare la pena di 3 anni e 3 mesi di reclusione nel carcere di Civitavecchia.

Gli stessi carabinieri sono poi intervenuti in un negozio di abbigliamento nel centro commerciale “Parco Leonardo” di Fiumicino dove hanno arrestato per furto aggravato una 34enne romana, sorpresa a rubare alcuni capi in esposizione. La refurtiva del valore di poco più di 100 euro è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Più informazioni su