Seguici su

Cerca nel sito

Sanità, Fi: “Il servizio di emergenza laziale è al collasso”

Il consigliere Aurigemma: "Ares 118 non paga e l'ambulanza Cri non parte così come i dipendenti non ricevono lo stipendio"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La sanita’ laziale e’ al collasso. Ogni giorno ascoltiamo grida d’allarme di categorie, sindacati, amministratori. In questi due anni abbiamo assistito a falsi annunci, fermi sulla carta. Adesso, e’ la volta della Croce rossa Roma: la situazione e’ allarmante, a tal punto da essere a rischio il servizio di emergenza a causa dei mancati pagamenti da parte di Ares 118. Quindi, ci aspettiamo un netto intervento, nell’ambito delle sue competenze, da parte della regione Lazio. Zingaretti, con le sue scelte scriteriate e in altri casi, come quello attuale, con i suoi silenzi, sta abbandonando un settore delicato come la sanità” – lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio e vice presidente della Commissione Salute Antonello Aurigemma.

“Per quanto riguarda la Croce Rossa – conclude Aurigemma – bisogna fare il possibile per continuare a garantire il servizio e gli stipendi ai dipendenti. Il Governatore deve essere più incisivo e deve affrontare con maggior tempismo e determinazione alcune situazioni. Noi lo ripetiamo: serve maggior programmazione e un netto cambio di passo rispetto all’immobilismo di questi due anni”.

Più informazioni su