Seguici su

Cerca nel sito

“Amore Tossico” in ricordo di Claudio Caligari

Anni ottanta, adolescenza, droga... un film che vinse il Premio De Sica

Più informazioni su

Il Faro on line – Ha raccontato il mondo dei giovani tossicodipendenti di periferia degli anni settanta e ottanta attraverso una poetica dura e realista. A Ostia ha girato Amore tossico, film di culto degli anni 80 che narra la vita di un gruppo di tossicodipendenti adolescenti. Un’opera che risale al 1983 ed e’ stata portata al festival cinematografico di Venezia, dove ha vinto il premio De Sica. Lui è Claudio Caligari, regista scomparso recentemente, autore di diversi documentari sul tema della droga a cavallo tra gli anni settanta e ottanta.

Il collettivo di scrittori di Terra Nullius Narrazioni Popolari e l’Associazione Tdl di Ostia, che collaborano da tempo per raccontare il territorio e le periferie hanno deciso di rendere omaggio a questo autore. L’evento in suo onore si terrà il 10 luglio alle ore 20.30 presso lo stabilimento Happy surf. In programma la proiezione gratuita del film Amore tossico. All’evento parteciperà anche il cast di Non essere cattivo, ultimo film di Claudio Caligari.

Attesa la presenza anche di Michela Mioni, protagonista femminile di Amore tossico e Valerio Mastrandrea, protagonsta del secondo lungometraggio di Caligari: L’odore della notte, nonché produttore delegato dell’ultima opera del regista Non essere cattivo, che sarà presentata al prossimo festival del cinema di Venezia. Dopo la proiezione del film la serata proseguirà con il live dei Juke-box all’idroscalo, un progetto di Marco De Annuntiis e Alessio Righi e il reading/concerto di ‘Lettere dalla Strada’ con Cristiano Armati, Yari Selvetella e Sigaro della Banda Bassotti.

Marco Orlando

Più informazioni su