Seguici su

Cerca nel sito

Eventi Estate: per quanti scelgono la perla del Tirreno per trascorrere serate e vacanze

Sei conversazioni in piazza fontana che ospiterà anche un caffè letterario

Più informazioni su

Il Faro on line – Il nome scelto per gli eventi dell’estate sperlongana 2015 non e’ soltanto una bella boutade linguistica, ma un preciso intento di ridestare il corpo e lo spirito di quanti scelgono la perla del Tirreno per trascorrere serate e vacanze. I libri s’incastonano nel calendario degli eventi ideato di concerto da Radio Spazio blu e Sperlonga Turismo, proponendo così anche una serie di incontri con l’autore ogni giovedì alle 21 tra luglio ed agosto che saranno condotti da Simone di Biasio. Una postazione fissa in piazza Fontana sarà occupata dalla libreria Mondadori Tuttilibri di Formia, che permetterà dunque a cittadini e visitatori di godere del mare e della lettura.

Si inizierà il 16 luglio con un grande nome del giornalismo e della saggistica, Pino Aprile. Cronista e scrittore pugliese, è stato vicedirettore di Oggi e direttore di Gente. Per la Tv ha lavorato con Sergio Zavoli all’inchiesta a puntate Viaggio nel Sud e al settimanale del Tg1, Tv7. È autore di  saggi di grande successo, pubblicati da Piemme e tradotti in molti paesi. Terroni, uscito nel 2010, è stato un vero e proprio caso editoriale per mesi ai vertici delle classifiche, ma anche i successivi Giù al Sud, Mai più terroni, Il Sud puzza e Terroni ‘ndernescional hanno fatto di Pino Aprile il giornalista meridionalista più seguito in Italia e gli sono valsi molti riconoscimenti.

Secondo appuntamento con Paolo Fiore, medico e scrittore classe 1965, reduce dalla fortunata pubblicazione del romanzo storico “Fu chiaro appena oltre lo zenith” (Manni editore). Il 23 luglio alle 21 converserà in piazza Fontana sull’intera sua produzione in prosa (ma anche in versi): Paolo Fiore è infatti anche autore del volume di stampo psicologico dal titolo “Quando riuscirai a fermarti?” (Montedit). Ma non solo: il medico scrittore ha infatti in serbo un romanzo inedito dal titolo “Bastava non farsi coinvolgere” di genere giallo/parodico e di cui per la prima volta parlerà nell’incontro sperlongano.

Terzo ed ultimo appuntamento del mese quello del 30 luglio con Marisa de Spagnolis. Già direttore del Museo Archeologico di Sperlonga fino al 2014, è autrice di molte pubblicazioni riguardanti la storia e il territorio tra Lazio e Campania. Ha partecipato a numerosi scavi e lavorato presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno Avellino Benevento. Il racconto delle scoperte archeologiche nel corso di anni di scavi avvenuti tra difficoltà di ogni genere è narrato nel libro “Dieci anni a Pompei e nella Valle del Sarno. Esperienze ed emozioni di una archeologa”. Il suo ultimo volume è “La grotta di Tiberio a Sperlonga e le sculture di soggetto omerico”. Tiene conferenze in Italia, Israele, Grecia, Stati Uniti.

Più informazioni su