Seguici su

Cerca nel sito

International Tour Film Festival: conclusa la 4° edizione 

Sul tappeto rosso non solo cinema ma anche un'intera serata alla difesa dei diritti umani

Più informazioni su

Il Faro on line – Sì conclude con una straordinaria kermesse ricca di ospiti condotta dall’attrice e conduttrice televisiva Veronica Maya, la quarta edizione dell’International Tour Film Festival che quest’anno si è svolto per la prima volta a Civitavecchia in una veste completamente rinnovata. I prestigiosi Itff awards sono stati assegnati quest’anno a Giuliana De Sio vera e propria icona del cinema italiano e guest star della prima serata, all’attore Carlo Delle Piane, al Maestro Umberto Scipione, al regista Dario Albertini ed al supervisore di effetti visivi Gianluca Dentici. 

Il Festival, organizzato e promosso dall’associazione culturale Civita Film Commission, di cui è Presidente Piero Pacchiarotti e vice Presidente Costanza Saccarelli, è concepito per promuovere l’uso dell’arte cinematografica quale fattore di promozione e di sviluppo culturale, esaltandone il ruolo nel dialogo tra le diverse culture e attribuendo una particolare attenzione alla valorizzazione delle opere dei giovani autori. La direzione di questa ambiziosa edizione dal respiro internazionale è stata affidata a Costanza Saccarelli direttore del Festival, affiancata dal direttore tecnico Andrea Donato, mentre Piero Pacchiarotti ha mantenuto anche per la manifestazione la carica di Presidente.

L’Itff ha un format che viene riproposto costantemente, pur con delle novità che vengono introdotte annualmente. La prima novità di questa edizione 2015 è stata caratterizzata proprio dalla sua internazionalità grazie alla partecipazione in qualità di direttore artistico di Luc Toutounghi, Presidente della Sema-For di Lodz, i più vecchi studi di animazione in Stop Motion europei. Inoltre l’edizione di quest’anno ha aperto una nuova, divertente prospettiva rappresentata dall’introduzione della prima edizione dello Shootin’ Tour, un contest per la realizzazione di cortometraggi brevi inserito nella sezione speciale dedicata alla promozione turistica del territorio.

Quest’anno il concorso si è svolto in una location di straordinaria bellezza, Arbatax Park, nella penisola dell’Ogliastra in Sardegna dal 9 al 13 giugno. Il vincitore di questa prima edizione è stato proclamato da una giuria di eccezione presieduta dal regista Giorgio Capitani  ed  insieme agli altri cortometraggi realizzati, sono stati protagonisti della manifestazione nella sezione Tourism Promotional Movies. Tanti altri ospiti prestigiosi sono stati protagonisti dell’Itff. Prima fra tutti Giuliana De Sio splendida guest star di apertura; inoltre, la bellissima e talentuosa  attrice giapponese Jun Ichikawa che ha condotto la prima serata del Festival, il grande regista Giorgio Capitani e tra i volti emergenti l’attore Marius Bizau. Il Festival è stato arricchito da eventi, workshop e programmazioni culturali. Durante le nove giornate i riflettori sono stati puntati su diversi personaggi di grande rilievo tra i quali Anthony Christov direttore artistico Pixar Studios e il regista albanese Roland Sejko, vincitore del premio David di Donatello nel 2013 come miglior documentario della categoria lungometraggi per Anijia, il produttore francese Olivier Catherin .

Un’edizione quindi particolarmente variegata, in un’ottica atta a venire incontro alle esigenze di un pubblico più vasto possibile, seguendo un fil rouge che oggi ha portato la manifestazione all’ottenimento del prestigioso status di Festival Internazionale. La cerimonia di chiusura è stata sobria e snella con un interessantissimo intermezzo musicale del Duo Orpheus composto dal mezzosoprano Francesca Romana Iorio e dal chitarrista Giovanni Cernicchiaro ed ha riservato un’ultima importante sopresa;  l’ultimo premio speciale Itff di questa edizione 2015 assegnato all’Art Director della Pixar Anthony Christov che con i suoi personaggi (Toy Story, Nemo e Cars) fa sognare grandi e piccini di tutto il mondo. Anche quest’anno l’international Tour Film Festival ha consolidato la sua partnership con Amnesty International, dedicando un’intera serata alla difesa dei diritti umani.

Più informazioni su