Seguici su

Cerca nel sito

Montino: “Il buco di 44 milioni esiste, e non è un nostro punto di vista”

L'analisi è il risultato di un atto degli uffici comunali certificato dai Revisori Contabili incaricati dalla prefettura

Più informazioni su

Il Faro on line – “Abbiamo ‘scoperto’, dopo una verifica sui residui storici, un disavanzo di 44 milioni di euro dovuto alla gestione delle passate amministrazioni. Non è un nostro punto di vista, ma è il risultato di un atto dei nostri uffici certificato dai Revisori Contabili incaricati dalla prefettura”, esordisce così Esterino Montino rivolgendosi ai numerosi giornalisti presenti alla conferenza stampa per la presentazione della delibera per la copertura dell’indebitamento del comune di Fiumicino.

“L’operazione contabile, ‘frutto di mesi di lavoro’ ha sottolineato il primo cittadino, è prevista dalla riforma della contabilità degli Enti locali che, a partire dal 2015, obbliga tutti i Comuni ad effettuare il Bilancio armonizzato, cioè al riaccertamento storico dei residui di tutti i settori dell’Amministrazione.

Per risolvere l’indebitamento pregresso, la Legge prevede la possibilità di spalmarlo nell’arco di 30 anni, in modo da dare ai Comuni la possibilità di riportare il bilancio in pareggio, senza produrre altri indebitamenti. Il prossimo venerdì, la delibera di Giunta sarà oggetto di discussione in Aula Consiliare.

“Questa scelta – ha tenuto a precisare Montino – è stata fatta non per addebitare delle responsabilità ma per separare un atto previsto per legge da un atto politico, che è l’approvazione del bilancio 2015;  e ovviamente per informare la cittadinanza”.

“Il costo di questo debito – ha proseguito – peserà per circa 1 milione e mezzo di euro e per i prossimi 30 anni, oltre che sulle spalle dei cittadini di Fiumicino, anche sulle scelte che siamo chiamati a fare in materia di servizi.  Ad essi vanno aggiunti circa 2,5 milioni di mancati trasferimenti dal fondo solidarietà e 1 milione di euro di mancati trasferimenti dalla Regione”.

“Stiamo studiando tutte le possibilità – ha concluso Montino – per non far ricadere sui cittadini la cattiva gestione delle passate amministrazioni. Le nostre scelte le porteremo in Consiglio Comunale la prossima settimana, in occasione della presentazione del bilancio 2015”.

La conferenza stampa si è tenuta nella sede del Comune. Presenti anche la vicesindaco Annamaria Anselmi, la Presidente del Consiglio Comunale Michela Califano, l’assessore al Bilancio Arcangela Galluzzo, il presidente della Commissione Bilancio Giuseppe Pavinato, gli altri membri della Giunta e diversi consiglieri comunali di maggioranza.

V.T.

Più informazioni su