Seguici su

Cerca nel sito

Colantuomo: “Una giornata dedicata all’indimenticabile Boccione”

La manifestazione di quest'anno vuole essere una giornata speciale dedicata alla memoria, al gioco, al divertimento

Più informazioni su

Il Faro on line – La Pizzeria Boccione in collaborazione con la Pro Loco di Lavinio e’ lieta di invitare residenti e villeggianti di Lavinio e di Anzio e dintorni al 11° Memorial Silvio Colantuono, l’indimenticato pizzaziolo Boccione. Silvio aprì la storica ed unica pizzeria Boccione in Piazza Lavinia, sotto i portici di fronte la Chiesa di S. Francesco nel 1961, quando la zona era ancora semi selvatica e pochissimi tra i portodanzesi doc avrebbero scommesso sulle potenzialità turistiche di Lavinio. Persino la mamma di Silvio gli sconsigliò di avviare un’attività in una zona dove gli unici che ci abitano sono i cinghiali.

Ma Silvio non si arrese, e con caparbietà e determinazione aprì prima la pizzeria e poi altre attività, sempre in Piazza Lavinia, contribuendo in modo decisivo allo sviluppo di un turismo consapevole e socialmente sostenibile a Lavinio, spendendosi anche in iniziative culturali e ricreative per il nostro territorio. La manifestazione, che si svolgerà in Piazza Lavinia a Lavinio Mare, inizierà in giornata alle ore 15 circa con il Torneo di scacchi Silvio Colantuono, organizzato dall’associazione le Quattro Torri del maestro scacchistico Alessandro Pompa. Silvio infatti era un profondo amante del giuoco degli scacchi, considerato da lui a ragione un mezzo di crescita intellettuale oltre che un piacere raffinatissimo adatto a tutti: adulti, adolescenti, bambini e anziani.

Il torneo è aperto alle categorie principianti ed esordienti oltre che alle categorie superiori, dei maestri e dei campioni. Vediamo chi anche quest’anno primeggerà in questo giuoco in cui bisogna pensare e riflettere con cura prima di agire con decisione. In serata la giornata in onore di Boccione continuerà con l’esibizione del gruppo musicale di Anzio Nomeldt. I Nomeldt fondono diversi generi musicali come il jazz, il blues, il rock e la musica classica in una originale architettura armonica che lascia il pubblico divertito ed entusiasta. I Nomeldt si avvarranno della partecipazione del  tenore  Massimiliano Drapello, Giusy Wang e Stefano Creo. 

La manifestazione di quest’anno cade a 10 anni dalla scomparsa di  Boccione, per questo vuole essere una giornata speciale dedicata alla memoria, al gioco, al divertimento ma anche all’intelligenza che dovrebbe sempre accompagnare anche le manifestazioni ludiche come questa. L’intera manifestazione è stata possibile grazie alla nuova Pro Loco di Lavinio, al suo Presidente e ai suoi consiglieri, i quali in un solo anno di attività hanno messo in piedi due estati di eventi artistici e culturali di qualità, senza fondi pubblici da parte di Comune o Regione, ma con il contributo dei commercianti di Lavinio, del Consorzio e dei cittadini. Pochi credevano che si sarebbe riusciti a rivitalizzare un quartiere ormai semi abbandonato dalle istituzioni e poco frequentato dai villeggianti.

Più informazioni su