Seguici su

Cerca nel sito

Russo D’Auria: “Canali semi ostruiti, il Consorzio di bonifica dov’è?!”

"Il pericolo segnalato è rimasto dov'era. Ora urge un incontro ufficiale. E un intervento rapido"

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ bastata una sgrullata per far salire il livello dell’acqua nei canali. E le previsioni ci dicono di stare attenti…” Mario Russo D’Auria, delegato del sindaco per i problemi idraulici del territorio, torna sull’argomento della pulizia che compete al Consorzio di Bonifica. “Mi sto attivando per avere risposte ufficiali, date certe, programmi comprensibili. Fino a oggi, dopo un’iniziale dialogo, tutto si è fermato. Ma la natura non si ferma, anzi… Quando decide di farsi sentire a volte fa davvero male. Eppure le nostre sollecitazioni fino a oggi sono rimaste lettera morta”.

“Le piante infestanti in alcuni tratti hanno letteralmente ostruito il deflusso delle acque, in altri la presenza delle foglie rallenta di molto lo scorrere dell’acqua. Non possiamo intervenire direttamente, non essendo possibile per via delle competenze, ma possiamo segnalare le cose prima che diventino un problema. Il Consorzio è avvisato; poi non si venga a dire che non si sapeva quale fosse il problema che ostruiva i canali…”

“Purtroppo in estate- conclude Russo D’Auria – tutti pensano al mare, alle vacanze e, complice il caldo, non si ha la percezione di pericoli che invece – ed è già successo – possono esplodere con tutta la loro forza ai primi temporali violenti. Quest’ultimi peraltro sono sempre più frequenti, stante il cambiamento climatico ormai in corso da anni. La disattenzione del Consorzio su questo è davvero inaccettabile”.
Ilaria Perfetti
 

Più informazioni su