Seguici su

Cerca nel sito

“Due righe blu all’orizzonte”, il libro di Aristei

Il Faro on line - Staccare dalla quotidianità con la scusa di un viaggio verso una delle tante località  balneari sparse in Italia e volgere lo sguardo verso di sé per rigenerarsi e affrontare la propria vita con un nuovo sguardo. L'autore è dell'opera è Pierluigi Aristei, un'ex consulente gestionale ed esperto di project management che ha lasciato il lavoro per dedicarsi alla scrittura. Il libro invece è  “Due righe blu all'orizzonte”, edito da giovane holden edizioni. Il piccolo volume di 12 racconti brevi approfitta dell'estate, la stagione del riposo e dello svago, per narrare il mondo interiore dell'autore.

E' proprio in questo tempo, in cui si stacca dalla vita quotidiana e lavorativa, infatti, che è più facile volgere lo sguardo verso le emozioni e il ricordo del passato. Lo sguardo intimo sulla realtà risulta essere il leit motiv del libro, nel quale non mancano però anche  i riferimenti agli eventi del passato recente. Come accade nel racconto “E' sempre il maggiordomo”, una riflessione leggera sugli intrighi del vaticano, o “La sindrome delle tre realtà”, che accenna ai fatti del G8 di Genova.  

Degno di nota anche “venirsi incontro”,  in cui l'autore affronta il rapporto con il padre anziano e la ricerca interiore di una sicurezza che non esiste.La lettura del libro è nel complesso piacevole, divertente e rilassante. Adatta per stemperare le calde giornate o le notti insonni dell'estate.

Marco Orlando

Più informazioni su

Più informazioni su