Seguici su

Cerca nel sito

M5S: “Il Pd combatte la mafia con le sue stesse armi, l’omertà”

M5S: "I nostri consiglieri nella Commissione Antimafia stanno vedendo il peggio"

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ stato messo il bavaglio alla commissione Antimafia ieri sera. Una relazione su Mafia Capitale unilaterale, quella presentata dalla Bindi unitamente al Pd, che non ha dato nessuna possibilita’ di discussione o replica: ecco il quadro di quella serata.
Non si può e non si deve parlare di Mafia Capitale. Non si può audire neanche Gabrielli, per i continui rinvii. Una vera e propria umiliazione per tutti i membri a cui è stato imposto di non poter intervenire e discutere, quindi potevamo seguirla in sala stampa sul monitor” – lo dichiara il M5S. 

“Una vera e propria vergogna, – prosegue la nota – la vergogna di una città inquinata per mafia che arriva fino in Commissione, che dovrebbe indagare e non essere un gruppo di studio che da pareri. I membri M5s della commissione Antimafia sono duri: “Una relazione in cui si auspica una legge diversa per sciogliere i comuni grandi quanto Roma, quindi implicitamente il comune di Roma va sciolto ma nessuno ha il coraggio di pronunciare queste parole e si continuano a generare mostri giuridici: un commissariamento a pezzi quello di Gabrielli, una nuova legge la proposta Bindi, ma se applicassimo la legge e basta? Complimenti al Pd che ha buttato la legalità in una vera e propria palude”.

Più informazioni su