Seguici su

Cerca nel sito

Terracina Jazz Fest: concerto in collaborazione con la Pro Loco

Improvvisazione e dinamismo, metamorfosi e sperimentazioni, quattro serate di grande musica 

Più informazioni su

Il Faro on line – Nello scenario suggestivo del centro storico di Terracina si e’ aperta ieri sera la seconda edizione del TjFest, in una piazza gremita e incantata dalle note del poeta del jazz Antonello Salis, fisarmonicista, pianista e compositore di successo. Dopo il successo della prima serata proseguono gli appuntamenti del festival promosso e ideato da Massimo Iudicone. Sul palco allestito in Piazza Santa Domitilla, sarà la volta del duo Sara Jane & Paolo Ceccarelli, rispettivamente voce e chitarra, reduci dal concerto del Primo Maggio a Roma e con una prima raccolta di inediti in uscita nel 2015.  

La collaborazione musicale dei due fratelli ha dato vita a un sound originale attraverso il quale vengono arrangiati, in maniera personalissima, classici jazz e blues e intramontabili pezzi d’autore, come i brani di Leonard Cohen e Lou Reed. Venerdì 24 luglio, di nuovo in Piazza Porta Nova, ci sarà invece la musica dei Roots Magic (Alberto Popolla, clarinetto; Errico De Fabritiis sax; Gianfranco Tedeschi, contrabbasso; Fabrizio Spera, batteria) che, senza rinnegare la sua matrice afro americana, passa dal blues al jazz creativo e propone repertori musicali inediti che nascono dall’incontro tra innovazione e tradizione. Proprio in questo mese è in uscita Hoodoo Blues & Roots Magic, primo cd del gruppo, pubblicato dall’etichetta Clean Feed.Grande chiusura del Terracina Jazz Fest sabato 25 luglio, in Piazza Santa Domitilla, con Daniele Sepe e il suo inconfondibile sound, che riporta il jazz alla sua più autentica anima popolare.Ufficio stampa.

Più informazioni su