Seguici su

Cerca nel sito

Incendi boschivi: dal Sindaco Mitrano un elogio al super lavoro della Protezione Civile

Il Sindaco: "Non ringrazieremo mai abbastanza i volontari che rinunciano al loro tempo libero per andare ad affrontare una fatica immane"

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Sindaco Cosmo Mitrano esprime grande apprezzamento per il notevole lavoro che stanno svolgendo in questi giorni ” di fuoco”, i volontari della Protezione Civile Fenice di Gaeta, insieme a quelli dell’intero comprensorio del Sud Pontino, da Terracina a Castelforte. “Il territorio del nostro Golfo, in particolare l’area collinare, come tante altre zone della nostra penisola, sta vivendo la tragedia delle devastazioni  causate da incendi boschivi di grave entità e durata, sui quali ho continui e dettagliati aggiornamenti da parte del mio Referente e Responsabile della Protezione Civile Aldo Baia” – lo afferma il Primo Cittadino – 

“Non ringrazieremo mai abbastanza gli uomini e le donne volontari della Protezione Civile – ha proseguito – che rinunciano al loro tempo libero, ad ore in famiglia con i propri cari,  per andare ad affrontare una fatica immane, sotto un sole cocente con temperature che toccano i 40°, rischiando, spesso ed in modo serio, per la propria incolumità”. 

“Un’immane fatica – spiega ancora il Sindaco – che affrontano senza alcun tipo di remunerazione economica. Un aspetto questo che voglio sottolineare perché è necessario smentire quanti in malafede credono e affermano che i volontari vengano pagati.  E’ bene ribadire, una  volta per tutte, che il loro coraggio e le loro azioni sono completamente gratuite. Ad essi vengono riconosciuti i soli rimborsi per le spese che affrontano tra carburanti ed assicurazioni personali e dei mezzi”.

“Credo – conclude Mitrano – di interpretare il pensiero di tutti i miei colleghi del Golfo, ringraziando e riconoscendo il valore dei volontari della Protezione Civile che, in questi giorni, stanno cercando con tutte le loro forze  di contenere i danni, provocati dai devastanti incendi estivi, al  prezioso patrimonio boschivo e montano del sud pontino”. 

Più informazioni su