Seguici su

Cerca nel sito

La Guardia Costiera interviene contro l’occupazione abusiva del demanio marittimo

Denunciati i trasgressori

Più informazioni su

Il Faro on line – Gli uomini della Guardia Costiera di Gaeta nell’ambito del predisposto servizio di vigilanza connesso con l’operazione “Mare Sicuro 2015”, a seguito di specifiche e mirate segnalazioni pervenute alla Sala Operativa, tramite il numero di emergenza in mare 1530, sono intervenuti presso un tratto di arenile libero del Comune di Fondi – località Capratica. I segnalanti fruitori del tratto di arenile libero, lamentavo l’impossibilità ed in alcuni casi il tentativo di impedire la libera fruizione del pubblico demanio marittimo, da parte dei noleggiatori autorizzati al posizionamento delle strutture balneari a richiesta degli utenti. Il personale militare, intervenuto nella zona costiera oggetto di segnalazione, aveva modo di accertare l’effettiva occupazione di oltre 450 mq di spiaggi libera, illecitamente occupata da lettini, sdraie ed ombrelloni, già posizionati senza occupanti. 

Individuati gli autori dell’illecito comportamento, costituente abusiva occupazione di pubblico demanio marittimo, si provvedeva alla diffida all’immediata rimozione del tratto di arenile, al fine di riconsegnarlo alla libera fruizione della collettività. 

I trasgressori sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Latina per i reati previsti dal Codice della Navigazione e saranno posti in essere nei confronti degli stessi, le previste comunicazioni agli Enti amministrativi preposti per il recupero delle indennità di abusiva occupazione di pubblico demanio marittimo e per le discendenti azioni connesse con l’autorizzazione al noleggio, rilasciate dall’Amministrazione Comunale.  

Più informazioni su