Seguici su

Cerca nel sito

Attentato incendiario allo studio tecnico dei fratelli Mario e Luciano Iacoacci

Un attentato che poteva avere conseguenze ben più gravi

Più informazioni su

Il Faro on line – Ambedue i titolari, per la loro professione, sono impegnati anche nel territorio di Ardea, dove il più noto fra i due è il geometra, per i numerosi incarichi di consulente tecnico di Ufficio che riceveva dal tribunale di Velletri, per relazionare sugli abusi edilizi. Il geometra è apprezzato e stimato anche dai colleghi di Ardea. Da tempo, quindi, anche ad Ardea, egli pratica la libera professione come progettista e direttore dei lavori. Il fratello architetto, meno noto, aveva ricevuto incarichi per opere pubbliche, tra cui la direzione dei lavori per la realizzazione della pubblica illuminazione di via Rieti, via Legnano, ha prestato la sua opera anche per il nuovo cimitero.

Per questo, il vile attentato ha fatto scalpore anche ad Ardea. Purtroppo non sono i soli professionisti che, avendo avuto a che fare anche con il comune Ardea, hanno subito attentati del genere. Qualche anno fa un caso analogo lo subì l’avvocato Maria Pia Pagano, poco  dopo essersi dimessa da vice sindaco e da assessore alle finanze, nominata dall’allora sindaco Carlo Eufemi, alla quale saltò in aria lo studio sito nel comune della vicina Pomezia. 

Altri tecnici, che hanno prestato la loro professionalità per lavori pubblici del comune di Ardea, hanno subito attentati incendiari alle proprie auto.
Per le indagini non si esclude alcuna ipotesi, neppure la pista Ardea. 

Ai due fratelli va la piena ed incondizionata solidarietà per il vile attentato che li ha visti vittime, un attentato che poteva avere conseguenze ben più gravi e che poteva essere una strage considerando che la palazzina che ospita lo studio è stata evacuata e ancora oggi alcune famiglie sono ospiti di parenti, amici e addirittura dei servizi sociali del comune dei castelli.

Luigi Centore

Più informazioni su