Seguici su

Cerca nel sito

In arrivo Piano Opere Pubbliche 2015-2017 e Piano del Traffico

Tanti i cambiamenti a partire dal lungomare 

Più informazioni su

Il Faro on line – In arrivo, forse, a Ladispoli (Roma) il tanto atteso Piano del Traffico. Se ne e’ discusso durante la commissione lavori pubblici iniziata dopo oltre mezz’ora a causa del ritardo di alcuni componenti. Sul piano del traffico ha relazionato il comandante della Polizia Locale Sergio Blasi che ha illustrato il lavoro fin qui fatto dalla società Aci Consulting che ha studiato nei dettagli il traffico e la viabilità della nostra città. Questo studio è naturalmente ben retribuito, pagato con una parte degli introiti delle multe stradali come previsto dalla legge.

Si prevedono varie novità: dal ritorno alle origini per quanto riguarda il lungomare tutto percorribile in un solo senso, dalla possibilità di svoltare in via Trieste verso il mare per chi proviene da Roma, dalla possibilità di chiudere via Cagliari (angolo via Taranto-ponte ferrovia) e prevedendo diversa viabilità in via Suor Teresa Maria Spinelli angolo via Taranto. Altro punto i parcheggi: dalla possibilità di istituire parcheggi a pagamento in tutte le traverse di viale Italia e di prevedere sul Viale solo parcheggi  orari a pagamento e non quello giornaliero. Inoltre parcheggi zona stazione: istituire parcheggi a pagamento nelle vie limitrofe (via delle Rose, delle Margherite etc.), rendere più appetibile l’attuale parcheggio di scambio di via settevene palo (usato solo al 40%) realizzando il sottopasso dal parcheggio fino alla stazione.

Ciò dovrebbe giovare ai residenti che attualmente sono invasi dai parcheggi dei pendolari. Questa visione esterna e imparziale conferma, a mio avviso, la criticità in fatto di mobilità e traffico per la zona dell’attuale Campo Sportivo Marescotti;  trasformare l’attuale area verde-sportiva in centro commerciale e palazzine in cambio di un piccolo parcheggio (che non serve, vedi attuale parcheggio pendolari semi-vuoto) e una piazzetta sarebbe veramente una scelta scellerata su cui sembrano d’accordo (guarda caso) sia la maggioranza che la cosiddetta opposizione (esiste?). Per quanto concerne le opere pubbliche, anni 2015-2017, illustrate dall’ing. Pravato sono state ridotte ad un numero più attendibile e fattibile. 

Di seguito alcune delle opere messe in programma:1) Auditorium Massimo Freccia previsto un bando per completare alcuni lavori di arredamento e la gestione ventennale degli eventi (euro 942.000).2) Lavori per migliorare viabilità zona Aurelia nuovo campo sportivo etc.  (euro 607.283). 3) completamento nuovo Campo di Calcio (euro 950.000). 4) sottopasso pedonale parcheggio di scambio via settevene palo con stazione (euro 100.000). 5) recupero e valorizzazione Torre Flavia (euro 2.000.000 tramite bando europeo). 6) realizzazione archivio storico comunale (euro 500.000). 7) riqualificazione piazza Falcone (euro 300.000).

Rosario Sasso 

Più informazioni su