Seguici su

Cerca nel sito

Mafia Capitale, Santori: “È in atto la rivolta degli schiavi”

Il Consigliere regionale: "Catastrofe del centrosinistra che tenta disperatamente di aggrapparsi alle poltrone"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La sollevazione degli esponenti del Pd menzionati da Buzzi e’ la rivolta degli schiavi ordita nei confronti del padrone di Mafia Capitale e il tentativo del Pd capitolino di rinnegare la collusione con l’arcipelago delle cooperative coinvolte e’ patetico, considerato che le parole di Buzzi sono limpide e le circostanze ben descritte. Comunque non servono le accuse di Buzzi ad evidenziare come il Partito Democratico sia da sempre coinvolto strutturalmente in Mafia Capitale ed è stato proprio il sindaco Marino ad ammetterlo definendolo un sistema marcio. Già questo contesto giustifica la necessità di sciogliere Regione Lazio e Roma Capitale per riconsegnare la parola ai cittadini” – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio. 

“Se poi – prosegue la nota – aggiungiamo inettitudine e incapacità di governare della coppia Marino-Zingaretti il quadro assume contorni catastrofici per chi tenta di aggrapparsi alla poltrona senza giustificato motivo. Intanto in Consiglio Regionale il centrosinistra fugge andando in ferie anticipate, rimandando a data da destinarsi i bluff della banda Zingaretti che vado denunciando, inascoltato, da mesi. Ora Marino e Zingaretti sono con le spalle al muro e le mani alzate. Devono dimettersi e dire tutta la verità ai magistrati e ai cittadini di Roma e del Lazio”. 

Più informazioni su