Seguici su

Cerca nel sito

Ceri, Politiche ambientali: il via alle procedure per realizzare un depuratore

Il Sindaco: " L'impianto sarà realizzato da Acea Ato2, e comprenderà anche interventi di adeguamento della rete fognaria all'interno del borgo"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La tutela del mare e dell’ambiente parte dal territorio. È per questo che la prima opera su cui abbiamo investito e’ stata la messa in funzione del Depuratore del Sasso. Un intervento di certo poco visibile, ma urgente e di fondamentale importanza. Ci siamo poi messi subito al lavoro per realizzare il Depuratore di Ceri, richiedendo ed ottenendo tutte le autorizzazioni preliminari. Dopo il voto positivo incassato nel Consiglio comunale del 30 luglio, l’avvio dell’iter che permetterà la messa in funzione di un ulteriore depuratore che sarà a servizio del Borgo di Ceri e dell’area dove sorge la Scuola. L’impianto sarà realizzato da Acea Ato2, e comprenderà anche interventi di adeguamento della rete fognaria all’interno del borgo” – lo dichiara il sindaco Pascucci.

“L’atto che abbiamo adottato – ha spiegato il Sindaco – autorizza il Comune ad apporre un vincolo sull’area in cui sarà realizzato il depuratore, preordinato all’esproprio. Contestualmente abbiamo approvato il progetto definitivo del depuratore. L’iter è ormai avviato e il percorso tracciato. Ci auguriamo che si possa procedere speditamente con i passaggi successivi e poi con la gara d’appalto”. 

Una nuova seduta del Consiglio comunale, convocato in adunanza aperta, ha approfondito le questione riguardanti la gestione del servizio idrico. Hanno preso parola anche cittadini, comitati e associazioni. Sono intervenuti, prima volta nella storia della città, anche i Dirigenti di Acea Ato2, su richiesta del Sindaco Alessio Pascucci.

Più informazioni su