Seguici su

Cerca nel sito

Ferreri: “Presentato emendamento per la riqualificazione di via Gino Trainotti”

Comune Autonomia e Libertà: "Al nostro emendamento presentato ad hoc nel bilancio appena votato è stato dato parere negativo"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il bilancio è stato approvato e come detto nella nostra dichiarazione di voto ci auguriamo che vengano prese in considerazione opere che i cittadini aspettano da anni. Una di queste è sicuramente la riqualificazione di via Gino Trainotti a Isola Sacra. Purtroppo un lavoro che non abbiamo visto inserito nel bilancio 2015/2017 sebbene in campagna elettorale sia stato inserito tra le opere da realizzare. Abbiamo richiesto di inserirla al Bilancio tramite emendamento 64002 del 03/08 ma è stato dato parere negativo dal dirigente edilizia/verde urbano in quanto è un opera di impermeabilizzazione del territorio sulla quale il Cbtar e L’Autorità di Bacino del Tevere si sono dichiarati contrari” – lo afferma in un comunicato il consigliere Maurizio Ferreri, del Movimento Comune Autonomia e Libertà. 

“Non vogliamo entrare nel merito tecnico della differenza tra un fosso e un canale – continua Ferreri – ma riflettere sul fatto che già parte del fosso è stato coperto da case regolarmente accatastate e sul fatto che un vero canale come quello di via Fiumara si sia potuto ricoprire già da molti anni. Sicuramente chiederemo all’Area Edilizia i documenti dove gli enti citati esprimono il loro parere contrario. A fronte di questo ‘diniego’ il Movimento Comune Autonomia Libertà ha comunque presentato un Ordine del Giorno (Pr. 65104 del 06/08/2015) riporta: In via Monte Solarolo continuano ad accadere incidenti, a volte anche mortali,in quanto la viabilità a doppio senso non permette l’inserimento in sicurezza dei veicoli presso gli innumerevoli incroci, rendendo pericoloso anche il transito di pedoni e ciclisti. Questa amministrazione sta già lavorando su una prossima nuova viabilità a Isola Sacra. Con la riqualificazione di via Gino Trainotti possiamo prevedere dei sensi unici che permetterebbero una maggior sicurezza per i pedoni, per i ciclisti e per i veicoli che transitano nella zona. Via Gino Trainotti oggi è completamente in stato di degrado e abbandono e il fosso coperto da una fitta vegetazione. Su questo punto chiederemo anche l’intervento del Delegato Mario Russo D’Auria che sta ottenendo buoni risultati in merito al controllo e pulizia dei canali”.

“La strada in gran parte ancora sterrata – conclude il comunicato – con grandi disconnessioni e senza nessuna protezione sull’argini del fosso, rende molto pericoloso il transito di veicoli pedoni e ciclisti. Inoltre a rischio anche la salute dei residenti per via dei numerosi insetti e animali che ormai infestano la zona.  La riqualificazione della zona è un lavoro necessario a garantire la salute e la sicurezza dei residenti.
Per questo motivo Comune Autonomia e Libertà chiede l’impegno del Sindaco e della Giunta di inserire nel programma dei lavori la riqualificazione di via Gino Trainotti.”     

Più informazioni su