Seguici su

Cerca nel sito

Ritorna Piaja in festa…quando la storia va a braccetto con  il divertimento

Il sindaco Mitrano: "Grazie alla collaborazione dell'associazione GolfoEventi che anche questo anno ha evidenziato la nostra storia"

Più informazioni su

Il Faro on line – Giovedì 13 agosto ritorna l’appuntamento con Piaja in Festa, manifestazione a carattere storico, culturale, musicale e ricreativo. L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale Golfoeventi, con il patrocinio del Comune di Gaeta, ogni anno adotta un sito storico del  rione La Piaja con l’intento di rivalutare il patrimonio religioso, artistico, storico e culturale del quartiere, spesso sottovalutato e abbandonato alle incurie del tempo. Promuoverne la conoscenza per risvegliare l’attenzione dei cittadini verso le  proprie origini, questo l’obiettivo principale.
 
Quest’anno il convegno si svolgerà a partire dalle ore 19.15, al largo antistante il Palazzo Pescatori, punterà i riflettori sull’antico monastero di Zannone, situato all’interno del deposito Agip in località Arzano (fondato nel 1295 e attivo fino al 1750 circa , fondatori: Abate Guttifredo e canonico Pietro Orameio). Esperti relatori faranno conoscere la città di Gaeta in un particolare momento storico, a cavallo tra il 1200 ed il 1300, riscoprendo luoghi dimenticati. Si parlerà degli ordini monastici a Gaeta (in particolare i Cistercensi che risiedevano a Zannone), si illustreranno la struttura architettonica del monastero e le sue opere d’arte. 

In serata, la festa si sposterà presso il campo sportivo San Carlo, con l’apertura di un punto di ristoro con prodotti tipici locali,  l’allestimento di gonfiabili per i bambini, lo spettacolo musicale dei Reporters, e la serata caraibica con la paretcipazione del ballerino e coreografo Maximo Rea. Alla mezzanotte i fuochi pirotecnici sul mare della Pirotecnica Big Party di Castelforte,  chiuderanno la manifestazione.
 
Per il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano: “Ancora una bella iniziativa dai giovani dell’Associazione GolfoEventi. Una manifestazione che propone ogni anno, con grande successo, il felice connubio tra spettacolo, divertimento, cultura e riflessione storica. Encomiabile l’impegno costante dell’Associazione nel portare avanti il progetto di valorizzazione della nostra storia e delle sue radici. Tutto ciò rappresenta un prezioso contributo al consolidamento della nostra identità culturale”. Dagli organizzatori un ringraziamento all’Amministrazione Comunale, alle Autorità civili e militari, agli sponsor, a tutti coloro che hanno sostenuto l’iniziativa e a quanti ne hanno incoraggiato una seconda edizione.

Più informazioni su