Seguici su

Cerca nel sito

Rifiuti, Ludovici: “La situazione igienico sanitaria sul nostro territorio va peggiorando”

Il Consigliere: "Bisogna intervenire immediatamente con una disinfestazione e derattizzazione su tutto il territorio"

Più informazioni su

Il Faro on line – Avvistamento sulla piazza della rocca, di colonie di topi grossi come conigli, questo e’ l’allarme che lancia il consigliere di opposizione del Pd Stefano Ludovici. Il capogruppo, non si limita a segnalare la grande colonia di ratti, che per procurarsi il cibo rovista tra i sacchi di immondizia non raccolti dalla società concessionaria per diatribe con i dipendenti, rei di chiedere i propri diritti come quello di percepire nei tempi previsti mensilità e quattordicesima. Pantecane che transitano anche lungo la strada d’accesso cercando di raggiungere la casa comunale con la speranza di trovare qualche briciola nei sacchi neri infilati nei cestini.
Invertebrati affamati e delusi vagano per la piazza creando pericolo alla popolazione e problemi igienici sanitari. Ludovici sentito telefonicamente ci comunica l’invio di una email: “La situazione igienico sanitaria sul nostro territorio va peggiorando cumuli di immondizia non raccolta, problemi inspiegabili della società Igiene Urbana che non riesce a spiegare il perché la raccolta va avanti a singhiozzi per il braccio duro usato verso alcuni dipendenti che hanno osato chiedere i propri diritti.

“Mi chiedo – scrive il capogruppo del Pd -, ma il sindaco dov’è, un sindaco che sa sempre tutto di tutti più dei giornalisti?” Ludovici nero su bianco si chiede anche dove sta e cosa fa il neo assessore Roberto Matricardi, che sembra essersi dimenticato dei suoi veementi articoli giornalistici? Come mai questi disagi? La Tares è aumentata notevolmente e il servizio è peggiorato pur facendo l’utente  la differenziata, e per di più non vede benefici.

L’agguerrito capogruppo del Pd, che tra l’altro promette battaglia nel prossimo consiglio comunale del 31 agosto, si chiede, che fine fa tutto il riciclato? Chi ne beneficia? Avevamo avuto notizie di topi e ratti un po’ su tutto il territorio, persino nelle scuole, ma quello che sta accadendo nel centro storico neanche nelle favelas brasiliane o negli scantinati del complesso immobiliare delle Salsare, ratti, topi, pantecane, zoccole invertebrati portatori di malattie, che la sera scorrazzano per i giardinetti della piazza, tanto che –  scrive il consigliere -: “qualche sera fa un anziano nel difendersi dalla minaccia di un grosso ratto che si era presentato  fuori dalla sua porta per scacciarlo è caduto riportando lievi contusioni e leggere escoriazioni. Bisogna intervenire immediatamente con una disinfestazione e derattizzazione su tutto il territorio”.

Ludovici conclude con un affondo all’amministrazione Di Fiori che la ritiene ormai fallita, essendo troppo presa ad approvare appalti milionari come quello di Hera luce, o distratta da stravaganti parchi tematici in zone agricole ed alluvionali  o da cercare come approvare nuove lottizzazioni, disinteressandosi dei problemi  che attanagliano i cittadini di Ardea.

Luigi Centore

Più informazioni su