Seguici su

Cerca nel sito

Wwf: il mese delle curiosità con gli eventi di settembre

Oasi Wwf di Macchiagrande, Vasche di Maccarese e Bosco Foce dell'Arrone

Più informazioni su

Il Faro on line – Il 6 settembre due partenze alle ore 10:30 e alle ore 14.30, senza necessita’ di prenotazione. Con l’aiuto di esperti  i visitatori avranno la  possibilita’ di conoscere la biologia, l’ecologia e tutte le curiosita’ del rettile più amato dai bambini: la Testuggine comune, simbolo dell’Oasi di Macchiagrande. Testuggini e tartarughe sono animali preistorici che rappresentano a tutti gli effetti dei veri e propri fossili viventi: erano presenti sulla terra già al tempo dei primi dinosauri, circa 230 milioni di anni fa. Da allora il loro aspetto si è mantenuto praticamente immutato e, grazie a un’eccezionale capacità di adattamento, sono sopravvissuti per milioni e milioni di anni. Grandi e piccoli potranno infine prendere parte all’organizzazione e allo svolgimento di un monitoraggio ambientale relativo a questo animale.

13 settembre: Due partenze alle ore 10:30 e alle ore 14.30, senza necessità di prenotazione.
Con l’aiuto di un naturalista i visitatori dell’oasi avranno la possibilità di conoscere la vegetazione mediterranea e i molteplici usi delle piante nei secoli. L’ambiente mediterraneo rappresenta infatti la culla della civiltà occidentale e da sempre ha accompagnato l’uomo; una delle attività più antiche esercitate dagli esseri umani a scopo di sopravvivenza è senz’altro la raccolta di erbe, radici e frutti selvatici, da cui in seguito è derivata la coltivazione degli stessi. Gli esperti in un vero e proprio laboratorio scientifico spiegheranno ai partecipanti tutti i segreti dei frutti: quelli secchi, quelli carnosi, falsi frutti e infruttescenze.

20 settembre: Due partenze alle ore 10:30 e alle ore 14.30, senza necessità di prenotazione. È vero che le foglie cadono in autunno? che forma hanno? e perchè? come fanno a captare la luce del Sole nelle condizioni più estreme? Costruiremo insieme un fogliario che sarà indispensabile per riconoscere e distinguere tra loro le piante della macchia mediterranea!

Foce dell’Arrone, 26 settembre: Unica partenza alle ore 10:30. Accompagnati da un esperto naturalista i visitatori conosceranno tutti i segreti della Torre di Maccarese, della macchia mediterranea e del fiume Arrone; poi ancora, durante la visita si parlerà della casa di Moravia, del Villaggio Pescatori, delle dune costiere, della foce, fino ad affrontare il tema della  biodiversità del mare. Un viaggio tra storia, natura e cultura … !

Oasi di Maccarese: 28 settembre: Unica partenza alle ore 10:30. Con l’aiuto di un ornitologo sarà possibile trascorrere una piacevole mattinata alla scoperta delle principali caratteristiche e dell’ecologia degli uccelli. Con il supporto dell’esperto impareremo ad osservarli ed a riconoscerli utilizzando binocoli e guide naturalistiche; verrà inoltre spiegata la dinamica delle migrazioni che da secoli affascina l’uomo. Parte della visita sarà dedicata alla costruzione di una cassetta nido e di una mangiatoia, che verranno poi posizionate all’interno dell’oasi. Queste e tante altre curiosità saranno svelate all’interno dello scenario dell’oasi Wwf Vasche di Maccarese, uno tra gli ambienti più significativi dal punto di vista ornitologico, oggi sito di sosta e svernamento di moltissime specie acquatiche. È possibile iscriversi al Wwf direttamente in Oasi. 
Per info e prenotazioni: macchiagrande@wwf.it  –  info@programmanatura.it  – Cell. 339.1588245 

Più informazioni su