Seguici su

Cerca nel sito

Usa, reporter e cameraman assassinati in diretta tv

Il Faro on line - Un reporter e un cameramen di una una emittente televisiva sono stati uccisi in Virginia, Stati Uniti, da un uomo che ha sparato contro di loro mentre erano in diretta tv. Il killer - che secondo le prime ricostruzioni dovrebbe essere un ex dipendente della Tv - avrebbe esploso una decina di colpi di arma da fuoco, uccidendo giornalista e cameraman, e ferendo alla schiena in modo grave l'intervistata.

Sono le 9.30 del mattino. Una tv locale della Virginia manda in diretta un live da uno shopping center. La sequenza si apre con una panoramica su Bridgewater Plaza a Franklin County, nei pressi di Moneta. Sullo sfondo si vede un lago, probabilmente lo Smith Mountain Lake che domina lacittadina. La panoramica si chiude su una donna che viene intervistata. Sta parlando di turismo, "vogliamo che le persone che vengonoqui dicano" che si sta bene. Viene inquadrata anche la giornalista, Alison Parker, che si prepara a una seconda domanda. Si sente un colpo di arma da fuoco, la reporter urla, e cerca di fuggire.

Arrivano altri colpi in sequenza ravvicinata, forse sei. Alison continua a gridare.
L'operatore Adam Ward la segue. I colpi sembrano arrivare dalla loro sinistra. Il 27enne viene colpito, la telecamera vacilla, poi cade. Inquadra il pavimento, l'immagine è fissa. Si intravede un uomo in abito scuro: insegue la giornalista, che ancora urla terrorizzata. I fermi immagine postati sui social network - che mostrano la sequenza intera - lasciano intravedere anche un'arma.

La regia taglia la diretta: torna in video la conduttrice della WDBJ-TV è sotto shock, senza parole. Riprende fiato, "non siamo sicuri di cosa sia successo lì", dice: "Cercheremo di capire cosa fossero quei suoni". Poi arriva l'annuncio della morte della reporter di 24 anni e del suo collega.

Più informazioni su

Più informazioni su