Seguici su

Cerca nel sito

Natante affonda, interviene la Guardia Costiera

Recuperati i due naufraghi in evidente stato di shock ma in buono stato di salute

Più informazioni su

Il Faro on line – Ancora un intervento da parte dei militari della Guardia Costiera di Anzio. Nel primo pomeriggio di oggi è pervenuta alla Sala Operativa di questo Ufficio la segnalazione di un natante affondato con due persone in mare. Immediata l’uscita in mare del battello pneumatico “Guardia Costiera B89” il quale giungeva in zona operazione in pochi minuti. Venivano quindi recuperati i due naufraghi in evidente stato di shock ma in buono stato di salute. Per  l’unità ancora semi-affiorante veniva disposto il recupero ed in attesa veniva emanato dalla Sala Operativa apposito avviso di sicurezza della navigazione a tutti i naviganti.

Giunta in porto l’unità navale sbarcava i naufraghi riconsegnandoli all’abbraccio dei propri cari. Con l’occasione, si raccomanda a chi intendesse trascorrere qualche ora in mare senza inconvenienti di controllare sempre l’efficienza e le condizioni della propria unità, lo stato di carica delle batteria, la consistenza delle dotazioni di bordo – da integrare in relazione alla navigazione che si intende intraprendere – nonché di avere carburante sufficiente per coprire in sicurezza l’intera tratta di navigazione oltre a consultare preventivamente il bollettino del mare.

Prima di lasciare l’unità agli ormeggi una volta rientrati in porto si raccomanda infine di verificare lo stato generale dell’unità per prevenire analoghi inconvenienti.Per ogni emergenza in mare, infine, si ricorda che è sempre attivo il numero blu 1530, il numero gratuito e sempre attivo che permette di mettersi in contatto con la Capitaneria di Porto più vicina alla località dalla quale si effettua la chiamata.

Più informazioni su