Seguici su

Cerca nel sito

CasaPound: “Impediti i mercatini rom a via Oletta” 

Marsella: "Programmati nuovi presidi. Sgomberare pineta Acque Rosse Roma"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ieri mattina abbiamo impedito i mercatini rom abusivi che si tengono ogni venerdi’ tra via Oletta e viale della Vittoria. Insieme a noi alcuni residenti che hanno raccolto il nostro appello e si sono uniti all’inziativa. Da mesi portiamo avanti questa battaglia in via delle Sirene dove siamo riusciti a scoraggiare fortemente la presenza dei mercatini con un’azione ripetuta ed oggi ci siamo spostati in via Oletta dopo aver ricevuto decine di segnalazioni” – lo dichiara Luca Marsella, responsabile di CasaPound ad Ostia, dopo che questa mattina una ventina di persone, tra attivisti del movimento e residenti, hanno occupato la strada evitando l’attività consueta dei nomadi.

“La situazione – prosegue la nota – in queste due zone in prossimità dei mercati di Ostia e’ insostenibile, tra rom che rovistano nei secchioni dell’immondizia rovesciando per la strada i rifiuti ed il degrado causato dalla vendita degli oggetti recuperati proprio dalla spazzatura o peggio da furti in appartamento. La maggior parte di queste persone proviene infatti dalla pineta delle Acque Rosse, dove vivono decine di rom con minori che hanno allestito una baraccopoli nonostante l’area sia posta sotto sequestro e dove sono già state recuperate refurtive”.

“Chiediamo – conclude Marsella – alle istituzioni un intervento immediato nella pineta e un maggior controllo nei giorni dei mercatini. Da parte nostra continueremo la nostra azione come quella contro i parcheggiatori abusivi e per la riqualificazione di via dei Remi, zona adiacente a Lido Centro ostaggio di immigrati, dove abbiamo organizzato un presidio con cittadini e commercianti in programma alle 18 di oggi”. 

Più informazioni su