Seguici su

Cerca nel sito

Cittadella Giudiziaria, dagli investimenti dell’Inail una soluzione

Calandrini: "Il Comune potrebbe partecipare al bando previsto dalla presidenza del Consiglio dei Ministri"

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Ex Presidente del Consiglio Comunale di Latina, Nicola Calandrini, ha oggi segnalato all’attenzione del Commissario Prefettizio del Comune di Latina, dott. Barbato, un Atto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha indetto una selezione per l’effettuazione di iniziative immobiliari di elevata utilita’ sociale valutabili nell’ambito dei piani triennali di investimento dell’Inail, e che scadra’ il prossimo 15 settembre. Nell’Atto, dal complicato titolo di Avviso per la Raccolta di Manifestazione di Interesse, potrebbe ricadere il progetto della “Cittadella Giudiziaria”, che avrebbe i requisiti per partecipare alla selezione e detto strumento potrebbe consentire all’Amm.ne Comunale il reperimento di nuove risorse economiche per il completamento dell’edificio riferito alla Procura della Repubblica, liberando così risorse per il bilancio comunale oggi impegnate per il pagamento della locazione dei locali della Procura in Via Ezio. 

Sono circa 10 anni che, tra alterne fortune, l’Amministrazione Comunale di Latina ha attivato le procedure ed i lavori per la realizzazione della “Cittadella Giudiziaria” in previsione dello spostamento degli Uffici del Tribunale, della Procura e del Tar. Questa occasione, se ben sfruttata, aiuterebbero a reperire risorse fresche, che potrebbero partire dai 3 milioni di euro previsti dal bando fino a concorrenza dell’importo necessario per il completamento dei lavori che, da troppi anni, languono per mancanza di mezzi finanziari.

“Questo è un fatto importante – sottolinea Calandrini – che mi auguro possa andare a buon fine per dare finalmente alla nostra Città degli uffici giudiziari al passo con i tempi. Le tempistiche, purtroppo, sono molte strette, ma mi auguro che gli uffici comunali siano in grado di approntare la documentazione necessaria a far si che l’istanza prevista dall’Atto sia presa in considerazione dall’Inail, ed inserita nel suo Piano triennale degli investimenti”.

Più informazioni su