Seguici su

Cerca nel sito

Rifiuti, Salviamo Ostia Antica: “La speranza è l’ultima a morire”

Di Staso: "I 'genietti dei rifiuti' sono tornati, ma vigileremo e denunceremo l'incresciosa situazione"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Da anni i cittadini di Ostia Antica e Saline denunciano le continue discariche a cielo aperto, dove la conclamata inciviltà di, fortunatamente, una minoranza dedita allo scarico di rifiuti di ogni genere continua nel deturpare un territorio bellissimo, ma tormentato per le sue carenze e fragilità, dove lo scarso  impegno  amministrativo e politico la fa da padrone. Molte sono le zone dove i cittadini sono intervenuti in prima persona per riportare il decoro con mega bonifiche fai da te, ma nonostante tutto questo, le buone intenzioni non servono a nulla, i nefasti “genietti dei rifiuti” sono tornati più che mai agguerriti inzozzando ovunque al loro passaggio” – lo dichiara Gaetano Di Staso Associazione Salviamo Ostia Antica.

“Via Capo due Rami, via della Macchiarella e via del Collettore Secondario, sono tornate nuovamente in mano agli incivili – prosegue la nota – strade queste bonificate a suo tempo e riportate alla giusta dignità e ad  uso dei cittadini di Ostia Antica e Saline, che ora rischiano nuovamente di rivederle tornare nel degrado totale”.

“L’Associazione “Salviamo Ostia Antica – conclude – credendo che “La speranza sia l’ultima a morire” ma vigilando costantemente, denuncia fortemente la nuova incresciosa situazione, chiedendo a chi di competenza di intervenire prontamente”.

Più informazioni su