Seguici su

Cerca nel sito

L’anima Marinara presenta il “Cartoccio di Traiano” 

La presidente Ciaffi: "Una nuova offerta gastronomica che racchiude in sé la storia e le origini culturali"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La pesca ha sempre giocato un ruolo vitale nell’economia di Civitavecchia e ha regalato una forte impronta nella tradizione gastronomica. I piatti della cucina di mare, casareccia e raffinata allo stesso tempo hanno posto Civitavecchia tra le mete piu’ frequentate per indimenticabili mangiate, per banchetti festosi e affollatissimi. Anche grazie alla elevata qualita’ del pescato locale e alla capacita’ di utilizzo da parte dei ristoratori. Partendo dai piatti della tradizione, la Pro Loco di Civitavecchia insieme alla Federazione Italiana cuochi – Delegazione di Civitavecchia e a Port of Rome ha studiato una nuova offerta gastronomica che racchiude in sé la storia e le origini culturali ma può anche rispondere alle mutate abitudini alimentari di una società più dinamica” – lo dichiara il Presidente Maria Cristina Ciaffi.                                                      

“La proposta denominata Il Cartoccio di Traiano – prosegue la nota – sarà presentata per la prima volta durante la manifestazione Civitavecchia anima marinara che avrà luogo presso l’area archeologica delle Terme Taurine dal 13 al 17 settembre prossimi. Il ricco programma inizierà domenica 13 alle ore 17 con una tavola rotonda in cui si parlerà dell’aspetto storico e nutrizionale del pesce. Il Prof. Giuseppe Nocca intratterrà la platea sulle forme di allevamento del pesce nell’antica Roma; il noto Ristoratore Angelo Possenti racconterà la storia della gastronomia civitavecchiese”.

“Il Dr. Riccardo Marongiu esporrà le proprietà nutrizionali del pesce. Per finire con Tito Marotta verranno presi in esame due protagonisti della dieta mediterranea: l’Olio extravergine di Oliva e il Vino in particolare in abbinamento con i piatti della cucina marinara. Sempre domenica si inaugurerà la mostra fotografica permanente curata dall’Associazione Cinefotografica Civitavecchia in collaborazione con l’Associazione Mare Nostrum 2000. Sono previste inoltre varie iniziative: dai laboratori Mani in pasta con gli Chef per adulti e bambini a momenti di Show Cooking; durante i cinque giorni  alcune associazioni sportive si alterneranno per presentare le loro attività. 
Giovedì 17 finale in dolcezza con un trionfo di dolci classici civitavecchiesi rivisitati con i prodotti offerti dalla Azienda Molinari che ha contribuito all’evento”.

Parte attiva della manifestazione sarà l’Istituto di Istruzione Superiore Stendhal con i due indirizzi: Benedetto Croce e Lucio Cappannari. Sono partner dell’iniziativa l’Aic– Associazione Italiana Celiachia e la Strada del Vino delle Terre Etrusco Romane
Il progetto, che ha il patrocinio del Comune di Civitavecchia è finanziato da Arsial – Regione Lazio grazie all’adesione ad una avviso pubblico per progetti rientranti nelle finalità di Expo 2015.

Più informazioni su