Seguici su

Cerca nel sito

Ispezione del Mef: bocciata la gestione amministrativa 2008-2013

Il Dott. Pusceddu, stante l'accertamento del Mef, dovrà restituire al Comune oltre un milione di euro

Più informazioni su

Il Faro on line – “Un vero e proprio tsunami sulla gestione amministrativa del Comune di Anzio, nel periodo 2008-2013, sulla non corretta costituzione del fondo della produttivita’ del personale, non corretta gestione degli incarichi esterni, delle progressioni verticali e del personale stabilizzato, irregolarita’ dei compensi per i progetti, compensi al Segretario per il nucleo di valutazione, mancato avvio della contrattazione decentrata dei dirigenti, illegittimo aumento dello stipendio dei dirigenti, mancanza di trasparenza della retribuzione di risultato dei dirigenti e molto altro ancora” – afferma Marco Maranesi di Liberi di Cambiare.

“Quello che emerge dall’ispezione del Mef – prosegue Maranesi – è che la gestione amministrativa 2008-2013 è stata fallimentare e che il Dr. Pusceddu dovrebbe restituire al nostro Comune, stante l’accertamento fatto, oltre un milione di euro. A tanto ammonterebbe l’eventuale ammanco nelle casse comunali, e quindi dei cittadini, che la Corte dei Conti dovrà confermare e chiederne conto”.

“Come dico da sempre – conclude Marco Maranesi – è arrivato il momento di sopprimere le figure dirigenziali come vertici dell’Ente e dare fiducia ai funzionari di questo Comune che quotidianamente mandano avanti con grandi sacrifici le attività del Comune sopperendo alle mancanze dei super pagati dirigenti”.

Più informazioni su