Seguici su

Cerca nel sito

Grande festa di fine estate al circolo ricreativo “San Carlo”

Grande partecipazione a un appuntamento molto atteso che si tiene ormai da tre anni'

Più informazioni su

Il Faro on line – Una festa per concludere in bellezza questa stagione estiva, ma soprattutto per trascorrere in compagnia un momento ricreativo a beneficio dei residenti della Piaja. Con questo intento si è svolta la grande festa di fine estate. In tanti hanno partecipato a un appuntamento molto atteso che si tiene ormai da tre anni. Un evento che ha visto il patrocinio del Comune e della Banca Popolare del Cassinate e che si è aperto con l’intervento del Sindaco, Cosmo Mitrano che ha salutato i presenti e ha ringraziato per l’impegno e lo sforzo orgnizzativo il Sig. Amalio Di Lorenzo Presidente del Circolo Ricreativo “San Carlo”.

Una serata che ha riscosso un grande consenso di pubblico e che ha avuto come “colonna sonora” i “Tutti Frutti” e Paolo e Stefy. Melodie e karaoke, ma soprattutto balli di gruppo in una location, la piazzola antistante il circolo ricreativo, che per l’occasione si è prestata ad accogliere i numerosi partecipanti. La serata ha poi riservato anche un momento celebrativo con la consegna da parte del presidente Di Lorenzo di alcuni attestati di stima e gratitudine.

Oltre ai componenti del direttivo del circolo “San Carlo” per l’impegno profuso in questi anni, il Presidente Di Lorenzo ha voluto consegnare un riconoscimento particolare al gallerista di fama internazionale Antonio Sapone, nato proprio alla Piaja e fortemente legato alla sua terra. E grazie proprio a Sapone, infatti, nel quartiere insiste la prestigiosa installazione “il totem della pace” dell’artista taiwanese A Sun Wu.
A ritirare l’attestato consegnato a Sapone, il fratello Luigi. Un evento che è stato impreziosito dall’esposizione fotografica dell’associazione Vento di Terra, che ha presentato per l’occasione delle immagini storiche e molto suggestive del quartiere. Una serata che si è conclusa nel miglior modo possibile, ossia con la degustazione di piatti tipici locali, grazie alla maestria dell’arte culinaria del Presidente Di Lorenzo.

Più informazioni su